India, decapita la sorella incinta e poi si fa un selfie

Il ragazzo aiutato dalla madre. La vittima si era sposata senza il consenso della famiglia

Ha decapitato la sorella maggiore incinta con l'aiuto della madre e poi si sono fatti un selfie con la testa della donna. La macabra vicenda, scrive la Bbc, è avvenuta nello stato indiano occidentale del Maharashtra: la polizia ha arrestato l'adolescente sospettato di aver decapitato la sorella di 19 anni che aveva sposato un uomo senza il consenso della famiglia.

La vittima stava preparando il tè per il fratello e la madre quando è stata attaccata con una falce. I due poi si sono consegnati alla polizia.

Gli investigatori sospettano che si siano anche fatti un selfie con la testa della donna.

Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi