Spagna, ferme le trattative per formare il governo: “Ma socialisti e Podemos sono condannati a trovare un accordo”

Il leader di Podemos Pablo Iglesias, a sinistra, discute con il premier spagnolo Pedro Sánchez. La rottura tra i due può riportare il Paese alle urne

Senza un’intesa a sinistra si rischia di tornare alle urne a novembre. Il politologo Simón: “Il Paese è cambiato troppo rapidamente”

Zuppa di zucca, farro e fagioli neri

Casa di Vita