Tesla vola con il maxi acquisto Hertz e vale 1.000 miliardi

A mettere le ali alle azioni l’ordine di 100.000 Model 3 per rinnovare la flotta e renderla più elettrica e rispettosa dell'ambiente

Tesla dei record. Il colosso delle auto elettriche vola a 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato: è la prima casa automobilistica al mondo a centrare tale soglia. Alla volata di Tesla si accompagna quella di Elon Musk, che si arricchisce di quasi 29 miliardi con il balzo dei titoli a Wall Street, arrivando a valere 281 miliardi di dollari, più del cofondatore di Google Larry Page e dell'amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg insieme.

Alle spalle del 're' Musk c'è Jeff Bezos che - secondo il Bloomberg Billionaire Index - vale solo 193 miliardi.

A mettere le ali alle azioni di Tesla è il maxi ordine di Hertz, che ha ordinato 100.000 Model 3 per rinnovare la sua flotta e renderla più elettrica e rispettosa dell'ambiente, andando incontro alle richieste dei consumatori. Un ordine che per il colosso delle auto elettriche si traduce in 4,2 miliardi di ricavi per Tesla. Per Hertz si tratta di una mossa ambiziosa con la quale elevare il proprio profilo rispetto alle rivali: le Model saranno disponibili sul mercato americano e in Europa ed Hertz si impegna anche a installare migliaia di caricatori di batterie per facilitare la vita ai suoi clienti. "I veicoli elettrici sono ora per tutti, e siamo solo all'inizio della crescente domanda", ha detto Mark Fields, l'amministratore delegato ad interim di Hertz. Dopo aver superato Toyota nel 2020 divenendo la casa automobilistica con la maggiore capitalizzazione, Tesla entra nell'olimpo delle società che valgono 1.000 miliardi, andandosi ad affiancare a Microsoft, Aramco, Apple, Alphabet, Facebook e Amazon. Il maxi ordine di Hertz è stata un'ulteriore iniezione di fiducia in Tesla dopo la trimestrale, che ha mostrato un balzo degli utili del 380% a 1,62 miliardi di dollari. Il gigante di Musk ha prodotto lo scorso anno più di 509.000 auto e gli analisti ritengono che nel 2021 le consegne possano salite a 900.000 vetture, fino a toccare gli 1,2 milioni nel 2022. Per Musk il traguardo dei 1.000 miliardi è una soddisfazione personale; la sua risposta alle cassandre che da anni lo criticano e non vedono un futuro per la sua creatura. 

Video del giorno

Bengala Fire, l'appello al voto di Cornuda: "Facciamoli splendere fino alla vittoria"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi