Incidente sul lago di Garda, va ai domiciliari in un luogo segreto il tedesco accusato di omicidio

Il gip ha stabilito l'attenuazione della misura per Patrick Kassen, l'uomo che guidava il motoscafo che lo scorso 19 giugno ha travolto e ucciso Umberto Garzarella e Greta Nedrotti

Il gip del tribunale di Brescia ha concesso gli arresti domiciliari a Patrick Kassen, il 52 enne tedesco che era alla guida del motoscafo che sulle acque del Lago di Garda ha travolto la barca sul quale la notte del 19 giugno erano fermi Umberto Garzarella e Greta Nedrotti entrambi uccisi.

Kassen, accusato di duplice omicidio colposo e omissione di soccorso, era in cella dal 5 luglio scorso dopo essersi costituito. Per il gip di Brescia non sussisterebbe più il pericolo di reiterazione del reato e di inquinamento delle prove. Kassen è ai domiciliari in una località segreta in Italia. L'amico che era con lui in barca è invece in libertà.

Video del giorno

Turchia, la furia del minatore non pagato: sale sull'escavatore e distrugge i camion

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi