Coronavirus in Usa: la media giornaliera dei contagi supera i 74mila casi

Il quartier generale di Moderna Therapeutics a Cambridge, Massachusetts, negli Stati Uniti

I tassi di test positivi sono aumentati in 45 stati: gli Stati Uniti sono primi al mondo con 8,9 milioni di casi confermati

La media mobile su sette giorni di contagi giornalieri di coronavirus negli Stati Uniti è aumentata nelle ultime due settimane da 52.350 a oltre 74.180. È quanto emerge dai dati fino a mercoledì dalla Johns Hopkins University, che segnano un ritorno a livelli mai visti dall'impennata estiva. La media delle nuove morti giornaliere è aumentata nelle ultime due settimane da 724 a 787. I tassi di test positivi sono aumentati in 45 stati, secondo il Covid Tracking Project, e quindici Stati hanno tassi di test positivi del 10% o superiori, considerati un indicatore di trasmissione diffusa. Il segretario aggiunto per la Salute e i servizi umani, l'ammiraglio Brett Giroir, ha dichiarato all'inizio della sua settimana che la prova dell'aumento è il numero crescente di ricoveri e morti. Gli Stati Uniti sono primi al mondo con 8,9 milioni di casi confermati di coronavirus e oltre 228mila decessi dall'inizio della pandemia. 

Zuppetta di sedano rapa, mela verde, quinoa, mandorle e cavolo nero

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi