Gli studenti italiani fra i peggiori dell’Ocse: uno su quattro non comprende ciò che legge

I risultati della ricerca “Pisa” sui 15enni: deboli in lettere, sufficienti in matematica. Cresce il divario Nord-Sud