In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Iran, proteste università Teheran: la polizia reprime brutalmente e spara a una ragazza che filmava

Le forze di sicurezza iraniane si sono scontrate domenica con gli studenti di un'importante università di Teheran , sulla scia delle proteste antigovernative, iniziate dopo la morte della ventiduenne Mahsa Amini. La polizia iraniana avrebbe arrestato diversi dissidenti. Nelle immagini diffuse sui social network si può vedere anche il momento in cui un uomo viene malmenato dalle forze di sicurezza e poi portato via in moto. Sulla fidanzata, che ha filmato l'evento, è stato fatto fuoco, nel video il momento in cui dalla moto un agente in borghese spara alal ragazza proprio mentre filma. Al momento non si conoscono le sue condizioni. Iran Human Rights, un gruppo con sede in Norvegia, in una dichiarazione ha affermato che "finora sono state uccise 133 persone in tutto l'Iran", tra cui più di 40 persone, secondo il gruppo, sono morte negli scontri della scorsa settimana a Zahedan, capitale della provincia sud-orientale del Sistan-Baluchistan.

01:20
  • Copiato negli appunti https://tribunatreviso.gelocal.it/italia-mondo/2022/10/03/video/iran_proteste_universita_teheran_la_polizia_reprime_brutalmente_e_spara_a_una_ragazza_che_filmava-10246937/
  • Copiato negli appunti <iframe src="https://tribunatreviso.gelocal.it/embed/italia-mondo/2022/10/03/video/iran_proteste_universita_teheran_la_polizia_reprime_brutalmente_e_spara_a_una_ragazza_che_filmava-10246937/" width="640" height="360" frameborder="0" scrolling="no"></iframe>