Locuste a tavola: via libera Ue al secondo insetto commestibile

Dopo le larve di tarma, arrivano sul mercato anche le locuste migratorie per l'alimentazione umana. La Commissione Europea ha detto sì
3 minuti di lettura

A maggio scorso era stata la volta del “coleottero Tenebrione mugnaio”, ovvero la tarma della farina. Per la prima volta la Commissione europea, dopo il sì dell'Efsa, aveva ufficialmente dato l'autorizzazione alla vendita di insetti per l'alimentazione umana. Le tarme possono essere commercializzate intere ma si trovano per lo più sotto forma di farina, quasi per ironia della sorte, dato che questi minuscoli coleotteri ci fanno dannare quando attaccano i nostri pacchi di pasta, semola e farina.Diventano

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori