Che sapore ha il cibo di film e videogiochi? Ce lo spiega Andrew Rea

Non mostra quasi mai il viso perché vuole che protagonista sia il cibo 
Film maker e cuoco non professionista, sul suo canale Youtube con milioni di seguaci mostra le ricette dei piatti del cinema e della televisione, dal "Moist maker" sandwich di Friends al pollo di Mad Men
2 minuti di lettura

Il "Moist maker" sandwich di Friends. Il pollo di Mad Men. Gli hamburger di Parks and Recreation. Sono alcuni dei piatti fotogenicissimi proposti da Andrew Rea, il più mediatico dei cuochi, tra l’altro un “non professionista”, che ha fuso con successo le sue due massime passioni: cibo e tivù. Lui, e ci tiene sempre a specificarlo, non è un vero chef ma il suo canale su YouTube, nato per gioco nel 2016, ha 9 milioni di followers.

Il Moist maker sandwich di "Friends" 
Si chiama Binging with Babish (dal nome dei uno dei personaggi della serie culto di inizio 2000, West Wing), e gli oltre 9 milioni di iscritti lo seguono per imparare a realizzare ricette più o meno semplici, ma sempre tutte ispirate da film o serie o videogiochi di successo (la ratatouille dall’ominimo film Pixar resta la più visualizzata di sempre). Quello di Rea è un vero e proprio impero: che si estende dai libri - fra cui Eat What You Watch che ripropone i piatti celebri visti al cinema fino ai podcast, e, prossimamente, anche un locale a tema.

Andrew Rea 
Il volto di Rea non compare praticamente mai in video: l'attenzione resta sulle sue mani e sul bancone su cui cucina. Spiega che il motivo per cui non mostra la faccia è che la sua "intenzione con la creazione di Binging With Babish era quella di porre l'accento sul cibo, prima di tutto". Scrive nel suo sito web che era stanco di quei canali di food che mettono in mostra più la personalità degli chef piuttosto che le loro creazioni.

Rea, 33 anni, vive a New York ma è originario di  Rochester, città famosa soprattutto per il successo e il declino della pellicola Kodak. Ha imparato a cucinare a casa sua ed è anche e soprattutto un film maker.  A Slate, che lo ha recentemente intervistato, ha raccontato che adorava cucinare con sua mamma quando ero solo un bambino a Mendon. E dopo che la madre è morta di cancro al seno quando lui aveva solo 11 anni, la cucina è diventata un mezzo per ricordarla, ed è rimasta una parte importante della sua vita, tanto che per un po’ ha pensato pure di studiare da chef e trasformarla in una professione. Alla fine, influenzato dal lavoro del padre, professore di fotogiornalismo al Rochester Institute of Technology, la scuola di cinema ha vinto.

E in fin dei conti è andata bene così, calcolando i milioni di seguaci. Alcuni anche molto celebri, come Maisie Williams di Game of Thrones. E il regista di Iron Man John Favreau, che grazie ai suoi figli è capitato su Binging with Babish. Entusiasta. Tanto che ha fatto partecipare Rea alla sua serie Netflix The Chef Show, è apparso lui stesso in Binging With Babish e ha persino invitato Rea sul set di The Mandalorian. “Mi sono sempre chiesto: che sapore ha il cibo nei film e in televisione?”, dice Rea. Provare le sue ricette per trovare la risposta.