Biodiversità

C'è un'alga aliena nel Mediterraneo, e la carne del sarago diventa di gomma

L'ultimo studio di un gruppo di ricerca conferma i sospetti sulla Caulerpa cylindracea ed evidenzia che il fenomeno, che rende i pesci immangiabili, riguarda solo gli individui maschi. Ora bisognerà capire il perché (e rimediare)
2 minuti di lettura

Se ne facciano una ragione i ristoratori italiani: la colpa è tutta di una macroalga aliena, la Caulerpa cylindracea, arrivata nel Mediterraneo negli anni ’90 attraverso il canale di Suez. Se il sarago maggiore del Tirreno diventa di gomma – e dunque praticamente immangiabile - è a causa dell’interazione con la caulerpina, uno dei tre principali  metaboliti secondari di quella che molti chiamano alga a grappoli verde, originaria degli oceani Indiano e Pacifico.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori