Ambiente

Incollato come una cozza

Damien Meyer/AFP via Getty Images 
Osservando e replicando in laboratorio la strategie di mitili e cirripedi per attaccarsi ai loro substrati, un team di ricercatori italiani ha messo a punto una colla speciale super resistente anche sott'acqua
1 minuti di lettura

Un aeroplanino. Ci sono tanti modi per presentare i risultati di un lavoro: un team di ricercatori della Tuft University (Massachusetts) lo ha fatto anche assemblando un aeroplanino, grazie alla speciale colla da loro messa a punto. Le presentazioni ufficiali della colla invece si trovano sulla rivista Advances Science News, e portano la firma di ricercatori italiani.

Il biplano assemblato con la colla ispirata alle cozze. Marco Lo Presti 

La colla in questione è un prodotto di laboratorio ispirato – come spesso accade – al mondo naturale. A quello acquatico in particolare, e proprio per il mondo acquatico, o meglio anche per questo, è pensata, mimando e combinando tra loro le caratteristiche dei prodotti secreti da cozze e cirripedi. Ma un po' anche quelli dei bachi da seta, tanto che il prodotto finale è stato realizzato partendo da una base di fibroina della seta.

Prima però di sviluppare la loro colla, i ricercatori hanno cercato di capire cosa rendesse i prodotti secreti da cozze e cirripedi così eccezionali come colle naturali, quali fossero sia le loro composizioni chimiche sia le organizzazioni strutturali. Un mix di polimeri, complessi di ferro e molecole capace di formare legami tra diverse catene di polimeri e speciali organizzazioni strutturali consentono al bisso - la fibra tessile di origine animale secreta delle cozze - e alle secrezioni dei cirripedi di ottenere quella forza e resistenza che li rende così difficili da staccare dagli scogli e dagli scafi, come spiega una nota diffusa dall'università.

I ricercatori hanno così messo a punto una miscela collosa a base di acqua con fibroina della seta, polidopamina e cloruro di ferro. La colla – che si ottiene con un processo green, assicurano, a partire da materiali biologici e senza far uso di solventi organici – funziona bene in condizione asciutte come in acqua, con un'efficacia paragonabile tanto ai prodotti sintetici che a quelli naturali, spiegano gli autori.

“La combinazione di fibroina della seta, polidopamina e ferro riproduce la stessa gerarchia di legami e cross-legami che rendono le secrezioni adesive di cirripedi e cozze così forti. Alla fine abbiamo sviluppato una sostanza adesiva che somiglia anche alla sua controparte naturale  al microscopio”, ha commentato Marco Lo Presti, tra gli autori del paper.