L’algoritmo di Facebook che vuol catturare l’energia solare

(reuters)
Open Catalyst Project, sviluppato assieme alla Carnegie Mellon University, permette di accelerare di mille volte le simulazioni quantistiche necessarie a trovare nuove soluzioni e materiali per la conservazione delle rinnovabili. “Sono vitali per i futuro, ma dobbiamo trovare il modo di conservarle” spiegano i ricercatori
2 minuti di lettura
“Cerchiamo problemi da risolvere con l’intelligenza artificiale, questioni che hanno un impatto sulla società. E in questo caso abbiamo scelto il cambiamento climatico”. Larry Zitnick, dei Facebook AI Research (Fair), esordisce così per raccontare il progetto Open Catalyst Project. “Il vero problema di tutte le fonti energetiche rinnovabili, come l’eolico e il solare, è come conservarle in maniera efficiente e a casti bassi”, prosegue il ricercatore.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori