Generali Real Estate e Poste Vita insieme negli immobili

Un'immagine di quando era in costruzione la torre Hadid sede di Generali a Milano

Il gruppo immobiliare del Leone sta valutando l’acquisto del 60% del veicolo che gestisce l’insediamento commerciale del parco Leonardo a Roma, detenuto al 90% dal gruppo Leonardo Caltagirone. Il Parco Leonardo è un comparto urbanistico di 160 ettari sito a Roma e costituito da uffici, appartamenti e 200 negozi retail

TRIESTE. Generali Real Estate sta valutando, assieme a Poste Vita, l’acquisto del 60% del veicolo che gestisce l’insediamento commerciale del parco Leonardo a Roma, detenuto al 90% dal gruppo Leonardo Caltagirone. Il Parco Leonardo è un comparto urbanistico di 160 ettari sito a Roma e costituito da uffici, appartamenti e 200 negozi retail. Attualmente la parte commerciale del parco necessita di un rinnovamento e potenziamento strutturale ed è per questo motivo che il gruppo Leonardo Caltagirone sta cercando partner da affiancare nel progetto.

Secondo quanto riporta la stampa, Generali Real Estate e Poste Vita sono pronte ad effettuare l’investimento necessario di circa 150-200 milioni di euro per raggiungere un accordo entro fine marzo. Si ricorda che a fine gennaio scorso, Generali Real Estate e Poste Vita hanno sottoscritto un’intesa quadro per co-investire nel settore real estate in ambito europeo, a fronte di un impegno pari a 200 milioni a testa.

Insalata con pollo, avocado, carciofi e asparagi

Casa di Vita