Bankitalia, in aumento i prestiti a imprese e famiglie

Lo rileva il rapporto di Banca d'Italia che fotografa in aumento i depositi del settore privato sono e anche la flessione della raccolta obbligazionaria

ROMA - A dicembre i prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, sono cresciuti del 2% su base annua (2,3% a novembre).

I prestiti alle famiglie sono cresciuti del 2,7% (come nel mese precedente), mentre quelli alle società non finanziarie sono cresciuti dell'1,3% (1,1%).

I depositi del settore privato sono cresciuti del 2,6% su anno (dal 3,3%); la raccolta obbligazionaria è diminuita del 12,5% (da -17,2%).

Le sofferenze sono scese del 34% su base annua (-25,3% a novembre), per effetto di alcune operazioni di cartolarizzazione.

Sono alcuni dei dati resi noti da Banca d'Italia.

Insalata con pollo, avocado, carciofi e asparagi

Casa di Vita