Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cade per evitare l’impatto con l’auto Grave un ciclista

L’incidente è avvenuto ieri mattina in via Col S.Martino Coinvolti anche altri corridori di un gruppo amatoriale Polizia locale sul posto

FARRA DI SOLIGO

È stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Treviso un ciclista di Romano d’Ezzelino, caduto per evitare d’impatto con una macchina, che usciva da una laterale, in centro a Farra di Soligo.

l’incidente

L’incidente stradale è avvenuto nella prima mattinata di ieri, poco prima delle 9.30. Il ciclista, Valerio Rigon, 65 anni di Romano d’Ezzelino, s’era aggregato, come spesso accade ai ciclisti amatoriali nei giorni di festa, ad un gruppo di amatori provenienti da Cittad ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

FARRA DI SOLIGO

È stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Treviso un ciclista di Romano d’Ezzelino, caduto per evitare d’impatto con una macchina, che usciva da una laterale, in centro a Farra di Soligo.

l’incidente

L’incidente stradale è avvenuto nella prima mattinata di ieri, poco prima delle 9.30. Il ciclista, Valerio Rigon, 65 anni di Romano d’Ezzelino, s’era aggregato, come spesso accade ai ciclisti amatoriali nei giorni di festa, ad un gruppo di amatori provenienti da Cittadella. La caduta è avvenuta lungo via Col San Martino, in prossimità dell’incrocio con via Castelletto. Quattro o cinque ciclisti del gruppo, vedendo arrivare un’auto da via Castelletto, per paura di un possibile impatto, sono caduti. Ad avere la peggio è stato il ciclista vicentino che ha riportato un politrauma. L’uomo è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Treviso in codice di alta gravità.

la dinamica

Sulla dinamica stanno indagando gli agenti della polizia locale di Farra di Soligo che hanno provveduto a chiudere la strada, il tempo necessario, per permettere ai sanitari del Suem di soccorrere il ferito e caricarlo sull’elicottero del 118. Sono discordanti le versioni dei fatti. Da una parte ci sono i ciclisti, ai quali s’era aggregato Rigon, che sostengono che l’auto, arrivando da una laterale, avrebbe leggermente invaso la loro corsia di marcia, costringendo i ciclisti a scartare all’improvviso a sinistra per evitare l’impatto, provocando così una caduta di gruppo. Dall’altra c’è il conducente della Fiat Punto grigia, condotta da un 65enne del posto, che dice di essersi regolarmente fermato allo stop dell’incrocio tra via San Martino e via Castelletto, e di non aver provocato alcuna caduta. —

M.FIL.