Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I Pittori in Contrada si sfidano sul Prosecco Corteo di auto storiche

In mattinata il rombo del Club Serenissima in viale Carducci Rassegna bonsai in Corte delle Rose col mini-pinot grigio

CONEGLIANO

Sono i quadri delle colline della Docg, i bonsai-vite con i grappoli d’uva e le auto storiche tra i filari a dare l’avvio all’Autunno Coneglianese. Ieri hanno preso avvio gli eventi e la vendemmia fa da filo conduttore, per un mese all’insegna del Prosecco e delle passioni che vi ruotano attorno. Una delle chicche tra le più ammirate è la mostra del Bonsai club di Conegliano, all’interno di Corte delle Rose. Tra le ottanta piante e opere d’arte in esposizione anche oggi, quello più ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CONEGLIANO

Sono i quadri delle colline della Docg, i bonsai-vite con i grappoli d’uva e le auto storiche tra i filari a dare l’avvio all’Autunno Coneglianese. Ieri hanno preso avvio gli eventi e la vendemmia fa da filo conduttore, per un mese all’insegna del Prosecco e delle passioni che vi ruotano attorno. Una delle chicche tra le più ammirate è la mostra del Bonsai club di Conegliano, all’interno di Corte delle Rose. Tra le ottanta piante e opere d’arte in esposizione anche oggi, quello più curioso è stato il mini vitigno, realizzati da uno dei soci del club. Si tratta di un Pinot grigio che ha maturato anche i piccoli acini. Insieme ai Pittori in Contrada e l’ex tempore “Emozioni in contrada”, lungo via XX Settembre, il cuore della città ritorna a pulsare. Nel centro storico si celebra la rassegna d’arte che richiama duecento pittori che arrivano da tutta Italia e anche da altri Stati, tra i quali Austria, Svizzera e Canada. Le colline candidate a patrimonio dell’Unesco sono il tema della rassegna ex tempore, con i quadri realizzati dal vivo. Le mostre saranno aperte per l’intera giornata sino alle ore 19. Sono oltre cinquanta invece gli equipaggi che partecipano al ventesimo Circuito di Conegliano del Club Serenissima storico. Stamattina la partenza alle 9 è in viale Carducci. Da una Lancia Aurelia B20 e delle Porsche 356 degli Anni ‘50, si potrà sentire il rompo di gioielli su quattro ruote. «Sarà un percorso collinare sulla pedemontana costeggiando i filari delle uve del Prosecco che in questo periodo vengono vendemmiate», fanno sapere dall’organizzazione. Verso le 16 ci sarà il ritorno a Conegliano, dove ci saranno le premiazioni. Per non far mancarsi nulla, oggi la città sarà attraversata inoltre dalla Prosecco cycling, che percorrerà tutte le colline della Docg per un centinaio di chilometri, con partenza e sprint d’arrivo a Valdobbiadene. Sulle colline di Conegliano invece oggi si celebrerà la festa di fine estate al Magis sporting di Santa Maria di Feletto, insieme all’associazione “4 de ottobre”. Oltre all’ultimo tuffo in piscina ci sarà un pranzo a base di “maialino in croce” cotto alla brace, annaffiato dalle bollicine. Nell’occasione sarà illustrato il programma dei prossimi eventi autunnali di associazione e locale. —

Diego Bortolotto