Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Addio Veneto Banca, Intesa non sponsorizza: lo sport di Montebelluna è senza soldi

“Buco” da quasi centomila euro, le società chiedono aiuto Oltre al danno la beffa di dover cambiare tutte le divise

MONTEBELLUNA. Al Nuoto Montebelluna arrivavano ventimila euro, al Basket diecimila, altre somme all’Atletica, al Volley, alla Scherma, al Rugby. Tutte tagliate, almeno quest’anno: Banca Intesa non ha infatti rinnovato le sponsorizzazioni che erano di Veneto Banca. Per un anno le aveva mantenute, ma ora alle società è arrivata la comunicazione che non rientra nelle finalità del gruppo bancario sponsorizzare le società sportive montebellunesi per l’attuale anno.

Già la vecchia Veneto Banca avev ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTEBELLUNA. Al Nuoto Montebelluna arrivavano ventimila euro, al Basket diecimila, altre somme all’Atletica, al Volley, alla Scherma, al Rugby. Tutte tagliate, almeno quest’anno: Banca Intesa non ha infatti rinnovato le sponsorizzazioni che erano di Veneto Banca. Per un anno le aveva mantenute, ma ora alle società è arrivata la comunicazione che non rientra nelle finalità del gruppo bancario sponsorizzare le società sportive montebellunesi per l’attuale anno.

Già la vecchia Veneto Banca aveva ridotto le somme erogate, ora Banca Intesa le ha tagliate di tutto. E le società si chiedono come fare. L’altra sera si sono trovati i presidenti interessati dal taglio delle sponsorizzazioni per affrontare il problema e chiedere al sindaco un incontro. Hanno una speranza: che sia un taglio limitato a un anno e che il prossimo tornino le sponsorizzazioni. «Banca Intesa ci ha comunicato che per quest’anno le somme che ci venivano erogate sono destinate ad altre attività, ma non ci ha detto che le sponsorizzazioni saranno tagliate per sempre – spiega Oscar Lucati, del Basket Montebelluna – quindi come presidenti è stato deciso di predisporre un documento con tutti i dati dei nostri tesserati per chiedere il sostegno finanziario per il prossimo anno.

Abbiamo chiesto anche un incontro al sindaco perché appoggi questo nostro documento. Non sono grandi somme quelle che erogava Banca Intesa: dai 60 mila agli 80 mila euro complessivi per lo sport montebellunese. Se ci verrà a mancare definitivamente tale sostegno vedremo di dire la nostra su questa vicenda e di andare alla ricerca di altre sponsorizzazioni nel mondo dello sportsystem. Il problema è anche, nel caso che Intesa tagli definitivamente le sponsorizzazioni, che dovremo sostituire tutto il materiale che diamo agli atleti e che porta il logo di Veneto Banca». E il sindaco? «Chiederò un incontro al dirigente di Intesa che si occupa di sponsorizzazioni per capire il motivo di tale scelta e spiegare l’importanza di un aiuto allo sport locale», dice Marzio Favero.