Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Travolto sulla mountain-bike da un tir capogruppo degli alpini muore a Bibione

Lutto a Godega per la fine di Dino Favaro, pensionato di 77 anni. Era in vacanza nella sua casa con la moglie Anna

GODEGA

Ciclista travolto da un camion perde la vita a Bibione. La vittima è Dino Favaro, 77 anni, ex capogruppo degli Alpini di Pianzano di Godega e figura storica del volontariato locale e del Coro Ana Bedeschi, che era in vacanza nella località balneare con la moglie. L’incidente mortale è avvenuto ieri attorno alle 9 in pieno centro a Bibione, all'incrocio tra Corso Europa e via Andromeda. L'uomo, secondo una prima ricostruzione effettuata dalla polizia locale del Distretto Veneto Est, si ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

GODEGA

Ciclista travolto da un camion perde la vita a Bibione. La vittima è Dino Favaro, 77 anni, ex capogruppo degli Alpini di Pianzano di Godega e figura storica del volontariato locale e del Coro Ana Bedeschi, che era in vacanza nella località balneare con la moglie. L’incidente mortale è avvenuto ieri attorno alle 9 in pieno centro a Bibione, all'incrocio tra Corso Europa e via Andromeda. L'uomo, secondo una prima ricostruzione effettuata dalla polizia locale del Distretto Veneto Est, si trovava in sella alla propria bicicletta quando improvvisamente è stato travolto da un un camion di marca Scania di colore rosso, condotto da un uomo di 39 anni di Castelcucco, A.V., dipendente di una ditta che trasporta alimentari con sede a Farra di Soligo, sempre nella Marca.

L’INCIDENTE E I SOCCORSI

Immediata la richiesta di soccorso al Suem 118, arrivato tempestivamente in Corso Europa con un'ambulanza a pochissimi minuti dal sinistro, assieme agli agenti della polizia locale. Sul posto anche l'elisoccorso "Leone 1" proveniente da Treviso. I sanitari hanno eseguito tutti i tentativi per cercare di salvare la vita al 77enne, ma purtroppo, a causa delle gravissime ferite riportate nell'impatto con il mezzo pesante, l'uomo è deceduto sul posto poco dopo. Dino Favaro lascia la moglie e due figlie, la tragedia lo ha colpito il giorno antecedente al suo compleanno. Proprio oggi, infatti, il trevigiano avrebbe compiuto 78 anni.

I RILIEVI DELLO SCHIANTO

L'area dove si è svolto l'incidente è stata quindi transennata con nastro bianco e rosso al fine di permettere soccorsi e rilievi di legge da parte della polizia locale, che ha avviato le indagini per ricostruire l'esatta dinamica del sinistro. Tutt'intorno, data la posizione centrale del tragico evento, si sono fermati turisti e residenti, i quali hanno assistito alle operazioni intuendo subito la gravità della situazione.

APERTA UN’INCHIESTA

Lo scontro tra bicicletta e camion è avvenuto all'angolo tra via Andromeda, l'arteria che conduce direttamente all'arenile bibionese e Corso del Sole, una direttrice a senso unico che taglia da est ad ovest una parte della località balneare. Al termine dei rilievi di legge i mezzi incidentati sono stati rimossi e messi a disposizione dell'autorità giudiziaria. A supporto della magistratura, a cui spetta ora il compito di chiarire quanto avvenuto e le eventuali responsabilità, ci sono infine anche le immagini del sistema di videosorveglianza della polizia locale, che hanno ripreso interamente la tragica scena dell'incidente costato la vita al 77enne.

PENNA NERA E CORISTA

Dino Favaro era un uomo attivo, sempre in movimento. In paese era conosciuto da tutti, per la sua disponibilità e il suo impegno nel sociale. Era infatti stato capogruppo degli alpini di Pianzano negli anni ‘90 e adesso continuava con le penne nere nel coro Ana Bedeschi, di cui era uno dei componenti storici. Era tra i tenori secondi, l’ultimo concerto era stato per i 50 anni del gruppo alpini di Bibano-Godega. Lui era stato capogruppo del gruppo di Pianzano, partecipando sempre alle varie celebrazioni. Di professione artigiano nel settore del legno, Dino Favaro aveva svolto l’attività insieme con il fratello Sergio. A Bibione la famiglia Favaro ha un appartamento. Il pensionato si trovava in vacanza con la moglie Anna. A Dino piaceva muoversi soprattutto in bicicletta, aveva avuto un’operazione all’anca e il movimento gli faceva bene. Così anche ieri mattina è salito sulla sua mountain bike. Appresa la terribile notizia le due figlie si sono precipitate a Bibione, per stare vicino a mamma Anna. Colpiti dal lutto anche gli altri parenti, tra i quali il nipote Gianpaolo Fregonese, l’ex ciclista professionista. —

Alessio Conforti

Diego Bortolotto

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI