Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Furti nelle abitazioni di anziani soli Identificata e denunciata la baby gang

PreganziolIdentificata e denunciata la baby-gang dei furtarelli nelle abitazioni degli anziani. I carabinieri della stazione di Mogliano hanno infatti sorpreso tre ragazzini, due maggiorenni ed un...

Preganziol

Identificata e denunciata la baby-gang dei furtarelli nelle abitazioni degli anziani. I carabinieri della stazione di Mogliano hanno infatti sorpreso tre ragazzini, due maggiorenni ed un minorenne, mentre uscivano dall’abitazione di un novantenne di Preganziol, dopo avergli sottratto 50 euro mentre dormiva. Il sospetto dei carabinieri è che i tre giovani abbiano messo a segno altri furti nella abitazioni degli anziani della zona. Non a caso, addosso ad uno dei tre ragazzi è stato t ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Preganziol

Identificata e denunciata la baby-gang dei furtarelli nelle abitazioni degli anziani. I carabinieri della stazione di Mogliano hanno infatti sorpreso tre ragazzini, due maggiorenni ed un minorenne, mentre uscivano dall’abitazione di un novantenne di Preganziol, dopo avergli sottratto 50 euro mentre dormiva. Il sospetto dei carabinieri è che i tre giovani abbiano messo a segno altri furti nella abitazioni degli anziani della zona. Non a caso, addosso ad uno dei tre ragazzi è stato trovato un rotolo di banconote per un valore di 200 euro di cui non sono stati in grado di giustificarne il possesso. Le indagini dei carabinieri della compagnia di Treviso continuano per verificare eventuali altri furti da addebitare ai tre giovani.

IL FURTO

Il fatto risale al pomeriggio di martedì quando i tre ragazzi sono giunti nei pressi di un’abitazione, poco fuori dal centro, di un anziano di 90 anni. Erano circa le 16 e a quell’ora il novantenne stava riposando.

L’ALLARME DEI VICINI

Con ogni probabilità i tre ragazzi, due italiani di 18 e 22 anni ed un minore di 17 anni, originario del Togo, sapevano benissimo che all’interno vi abitava un anziano solo. I giovani hanno così deciso di scavalcare la recinzione dell’abitazione dell’anziano e di scardinare con una spallata la porta d’ingresso dell’abitazione dell’anziano. Una volta all’interno i ladruncoli hanno passato in rassegna le varie stanze dell’abitazione finché, in un cassetto, non hanno trovato alcune banconote per un valore complessivo di 50 euro. A furto avvenuto, i tre giovani hanno lasciato l’abitazione. Ma non avevano fatto i conti con i vicini di casa dell’anziano che avevano notato, poco prima, i loro movimenti sospetti ed avevano lanciato l’allarme alla centrale operativa dei carabinieri del comando provinciale di Treviso che avevano immediatamente inviato una pattuglia della vicina stazione dell’Arma di Mogliano. I ladruncoli sono stati sorpresi proprio mentre stavano scappando. I carabinieri hanno subito provveduto a prenderli e a portarli nella sede della stazione dell’Arma dove sono stati identificati e denunciati per furto aggravato.

IL SOSPETTO

Ma le indagini dei carabinieri proseguono. Uno dei tre giovani è stato trovato in possesso di altre banconote, per un valore complessivo di duecento euro, di cui non è stato in grado di giustificarne la provenienza. Il sospetto è che la gang individuasse le abitazioni dove vivevano anziani soli nelle quali mettere a segno i furti. Altri casi simili sono stati infatti denunciati alle forze dell’ordine della stessa zona. —

M.F.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI