Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Anziani morti in casa, forse un doppio malore

Tragedia in provincia di La Spezia: una delle due vittime, Liliana Chenet, 81 anni, era originaria di Moriago della Battaglia

MORIAGO

Il doppio decesso di una coppia di anziani all’interno della propria abitazione a Levanto, in provincia di La Spezia, è al centro di un’indagine dei carabinieri del capoluogo ligure. Una delle vittime, Liliana Chenet, 81 anni, era originaria di Moriago anche se dal centro della provincia di Treviso se n’era andata moltissimi anni fa. Accanto al corpo della donna c’era quello del compagno Angelo Foglio, 77 anni.

Nessun segno di violenza

I due corpi erano in avanzato stato di decomposizi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MORIAGO

Il doppio decesso di una coppia di anziani all’interno della propria abitazione a Levanto, in provincia di La Spezia, è al centro di un’indagine dei carabinieri del capoluogo ligure. Una delle vittime, Liliana Chenet, 81 anni, era originaria di Moriago anche se dal centro della provincia di Treviso se n’era andata moltissimi anni fa. Accanto al corpo della donna c’era quello del compagno Angelo Foglio, 77 anni.

Nessun segno di violenza

I due corpi erano in avanzato stato di decomposizione e sono stati trovati nel pomeriggio di domenica. I carabinieri stanno vagliando diverse ipotesi varie: dal doppio malore, dato che entrambi gli anziani soffrivano di gravi patologie, al malore per un anziano che avrebbe poi indotto l’altro a suicidarsi, ingerendo una forte quantità di medicinali, per disperazione. Ipotesi residuale anche l’omicidio-suicidio, sebbene all’interno dell’appartamento non siano state trovate tracce di violenza.

L’autopsia

Per questo motivo, la procura della Repubblica di La Spezia ha disposto l’autopsia sul corpo della coppia di anziani. I cadaveri erano lì da giorni e sono stati i vicini di casa a dare l’allarme, intuendo, dal forte odore dei corpi in decomposizione, che fosse successa una tragedia. «Non è escluso che uno dei due anziani sia morto per cause naturali e l’altro abbia deciso di seguirlo», ipotizzano gli investigatori. Nel frattempo il pubblico ministero che si occupa del caso ha deciso di porre sotto sequestro l’appartamento.

UNA COPPIA AFFIATATA

Intanto dal paese dove risiedeva, il dramma della doppia tragedia ha destato parecchio cordoglio. In particolare Liliana Chenet, l’anziana di Moriago, era arrivata in provincia di La Spezia molti anni fa. A Levanto, quando era più giovane, avevadato una mano alle persone più fragili. Una collaborazione con i servizi sociali del Comune. Qualche anno fa, Liliana, aveva perso la figlia. Una tragedia che l’aveva segnata irrimediabilmente nella salute e nell’umore. I vicini li avevano visti per l’ultima volta oltre una settimana fa. Sembravano tranquilli, a parte gli acciacchi di salute che avevano minato nel fisico i due anziani. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI