Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

S. Bona Vecchia, cantiere al via Ca’ Sugana migliora il progetto

Da agosto 600 giorni di interventi, cinque milioni per la messa in sicurezza  L’assessore: «Niente pista ciclabile protetta, ma abbasso il limite ai 30 orari»

Partirà in agosto il grande cantiere per la messa in sicurezza di via Santa Bona Vecchia. Seicento giorni il tempo stimato per ultimare i lavori, cinque milioni di euro il costo dell’intervento, che la giunta Conte si è trovata a ereditare dall’amministrazione Manildo. Il risultato finale non sarà proprio in linea con l’idea dell’attuale maggioranza, ma mettere mano al progetto già appaltato non era possibile. Quindi ci sarà l’allargamento della carreggiata ma non la costruzione ex novo di u ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Partirà in agosto il grande cantiere per la messa in sicurezza di via Santa Bona Vecchia. Seicento giorni il tempo stimato per ultimare i lavori, cinque milioni di euro il costo dell’intervento, che la giunta Conte si è trovata a ereditare dall’amministrazione Manildo. Il risultato finale non sarà proprio in linea con l’idea dell’attuale maggioranza, ma mettere mano al progetto già appaltato non era possibile. Quindi ci sarà l’allargamento della carreggiata ma non la costruzione ex novo di una pista ciclabile.

I Dissuasori

I lavori preliminari in via Santa Bona Vecchia sono già stati avviati settimane fa con la posa dei dissuasori da Ca’ del Galletto fino a via Fossaggera. Una novità voluta dall’assessore ai Lavori pubblici Sandro Zampese, (stante il fatto che la ciclabile protetta non si farà) sarà però la posa su ambo i lati, lungo la linea divisoria tra carreggiata e percorso ciclabile, di segnalatori-rallentatori con catarifrangenti più, forse, anche dei paletti. In modo che risulterà ancora più chiaramente segnalato il percorso ciclabile, sebbene non protetto da cordolo. Altra novità inserita in corsa dall’attuale amministrazione riguarda gli 830 metri tra Ca’ del Galletto e via Fossaggera, dove il limite di velocità verrà abbassato a 30 km orari, in aggiunta ai cinque rallentatori che sono già stati posizionati, di traverso, lungo il tratto. «Anche se non ci sarà la pista ciclabile protetta, la strada sarà quindi resa sicura», promette l'assessore Zampese. Man mano che avanzerà il cantiere verranno eseguiti i lavori di allacciamento all’acquedotto di Ats più il rifacimento di tutti i sottoservizi.

contro gli allagamenti

Inoltre, il canale lungo la strada verrà “inscatolato” con un sistema di blocchi che ne raddoppieranno il diametro, così da portare l’acqua piovana verso Ca’ del Galletto per poi farla defluire in un apposito pozzetto che scaricherà su un piccolo bacino di laminazione, da costruire, così da evitare gli allagamenti in caso di violenti acquazzoni. Sul fronte del verde pubblico si procederà al taglio di 25 tigli, una soluzione obbligata, spiega la maggioranza da Ca’ Sugana, per poter completare i lavori. Il cantiere di via Santa Bona Vecchia verrà eseguito in 8 stralci e si lavorerà a blocchi da 3 per evitare la paralisi del traffico. Nel corso della risistemazione viaria il traffico pesante verrà deviato lasciando libertà di passaggio solo per i residenti della zona.

“Lavori in corso”

Restando in tema di opere pubbliche, l’assessore Zampese ha deciso di attivare un nuovo servizio dedicato ai cittadini. Si tratta di un link che sarà disponibile a breve sul sito del Comune di Treviso sotto la voce “Lavori in corso”. Cliccando la pagina i trevigiani potranno sapere in tempo reale, attraverso una mappa con segnaletica lampeggiante, quali sono le zone della città in cui sono ci sono lavori in corso, in partenza oppure già ultimati. Dal rifacimento di un tombino, all’asfaltatura alla risistemazione di un marciapiede, tutto sarà adeguatamente segnalato sul sito per dare a residenti e negozianti la possibilità di sapere cosa sta accadendo a Treviso. Per chi invece volesse lasciare suggerimenti o rimostranze, basterà inviare una email all’assessore.

Valentina Calzavara

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI