Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Portobuffolè, approvato in via definitiva il Piano urbanistico di assetto del territorio

PORTOBUFFOLE’- È stato approvato in via definitiva il nuovo Piano di assetto del territorio intercomunali (Pati) dei comuni di Chiarano, Gorgo al Monticano e Portobuffolé. L'ultimo via libera è...

PORTOBUFFOLE’- È stato approvato in via definitiva il nuovo Piano di assetto del territorio intercomunali (Pati) dei comuni di Chiarano, Gorgo al Monticano e Portobuffolé. L'ultimo via libera è arrivato lo scorso 11 aprile dalla Conferenza dei servizi riunita negli uffici della Provincia di Treviso per valutare il documento di programmazione che detterà le linee della futura pianificazione territoriale. Il Pati diventa quindi esecutivo dopo un lungo iter di analisi delle proposte, controdedu ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORTOBUFFOLE’- È stato approvato in via definitiva il nuovo Piano di assetto del territorio intercomunali (Pati) dei comuni di Chiarano, Gorgo al Monticano e Portobuffolé. L'ultimo via libera è arrivato lo scorso 11 aprile dalla Conferenza dei servizi riunita negli uffici della Provincia di Treviso per valutare il documento di programmazione che detterà le linee della futura pianificazione territoriale. Il Pati diventa quindi esecutivo dopo un lungo iter di analisi delle proposte, controdeduzioni e confronti. Il testo di accordo, sottoscritto nel 2009 è stato rivisto nel 2013 a seguito del passaggio delle competenze urbanistiche alla provincia di Treviso, fase in cui i tre comuni interessati hanno dovuto manifestare la volontà di procedere con l'accordo di pianificazione già sottoscritto. Nel 2016 gli enti comunali hanno quindi adottato il Pati unitamente al Rapporto ambientale. La procedura di pubblicazione del piano è avvenuta regolarmente, sono state avanzate 9 osservazioni e accolti i pareri sulla compatibilità idraulica e sismica da parte del Genio Civile di Treviso. La Conferenza dei servizi ha quindi approvato il Piano di assetto del territorio intercomunale. (v.c.)