Quotidiani locali

Diadora sponsorizza gli atleti dell’Australia

Treviso. Ai Giochi del Commonwealth in corso a Gold Coast City l’azienda trevigiana sostiene i “canguri” che in questi giorni hanno già conquistato diversi ori

CAERANO. Diadora consolida la propria partnership con l’Australia per i Commonwealth Games 2018. L’azienda di Caerano di San Marco ritorna infatti a fare da sponsor tecnico della squadra verde oro, vera e propria dominatrice della manifestazione sportiva, con 156 medaglie vinte fino ad oggi. I Giochi, che quest’anno si svolgono a Gold Coast City, sono una manifestazione sportiva organizzata dalla Commonwealth Games Federation e tenuta ogni quattro anni, che richiama i migliori atleti delle Nazioni del Commonwealth.

Circa 4.000 gli atleti che partecipano ad ogni edizione, con le squadre formate dalle quattro nazioni costitutive del Regno Unito – Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord – che partecipano ai Giochi con squadre separate, così come dai paesi sotto le dipendenze della corona, Guernsey, Jersey, Isola di Mane Canada, Australia e Nuova Zelanda.

Il connubio, ormai storico, tra il marchio veneto e la squadra australiana è stato oggetto di un incontro a Roma tra Enrico Moretti Polegato, presidente e amministratore delegato di Diadora e l’ambasciatore australiano in Italia Greg French.

Il Giochi del Commonwealth finora hanno riservato molte soddisfazioni per l’Australia (e quindi per Diadora) con diversi ori. La ventiduenne Skye Nicolson, per esempio, ha conquistato l’oro nella boxe femminile alla sua prima partecipazione ai Giochi; medaglia d’oro anche nello squash doppio misto e in diverse discipline dell’atletica. I giochi si concluderanno oggi.

Per Diadora un palcoscenico importante soprattutto nel mondo anglosassone. Una conferma dello slancio internazionale dell’azienda dello sportsystem, in un anno in cui lo storico marchio dello sport trevigiano – condotto fuori dalle sabbie mobili della crisi da Enrico Moretti Polegato – ha deciso fra le altre cose di partecipare al programma Elite: l’azienda di

Caerano è infatti tra le 21 realtà italiane selezionate da Ubi Banca, con la collaborazione di Confindustria, per entrare a far parte del programma Elite. Un progetto che prevede una intensa formazione per i manager su temi quali la crescita, il futuro aziendale, la governance.
 

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik