Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Lo sport oltre la disabilità: i ragazzi della Sport Life di Montebelluna vincono 12 medaglie

Montebelluna. Spedizione da record negli invernali a Fermo, nelle Marche La società montebellunese si porta a casa 20 medaglie 

MONTEBELLUNA. Una lunga storia di successi quella che contraddistingue lo Sport Life, la storica associazione cittadina che cura l’attività sportiva dei disabili. Una storia che si è arricchita di ben 12 medaglie d’oro ai recenti campionati italiani invernali di Fermo indetti dalla Federazione italiana sport per disabili intellettivo-relazionali. Dodici ori A cui aggiungere quattro argenti e quattro bronzi.

Un trionfo per i ragazzi della società sportiva montebellunese. Erano 12 gli atleti pa ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTEBELLUNA. Una lunga storia di successi quella che contraddistingue lo Sport Life, la storica associazione cittadina che cura l’attività sportiva dei disabili. Una storia che si è arricchita di ben 12 medaglie d’oro ai recenti campionati italiani invernali di Fermo indetti dalla Federazione italiana sport per disabili intellettivo-relazionali. Dodici ori A cui aggiungere quattro argenti e quattro bronzi.

Un trionfo per i ragazzi della società sportiva montebellunese. Erano 12 gli atleti partiti alla volta della provincia marchigiana insieme all’allenatrice Laura Salvalaggio e ai tecnici Pierpaolo Ceccon e Monica Michielon, e hanno portato a casa 20 medaglie. Eleonora Ostani, astro nascente del nuoto, ha trionfato con tre ori nei 100 metri stile libero e nei 50 e 100 m dorso; la rivelazione Lorenzo Iannetti, 15 anni, ha conquistato anche lui tre podi con due ori nei 100 e 200 stile libero e un secondo posto nei 50 farfalla, tre primi posti anche per i campioni della nazionale italiana, impegnati in questi giorni con il ritiro degli azzurri a Saronno, Giammaria Roncato e Martina Villanova.

In attesa dell’ufficialità delle convocazioni ai mondiali di Truro in Canada previsti per Luglio di quest’anno, Gianmaria Roncato si è confermato a Fermo campione indiscusso nei 50, 100 e 200 dorso, la Villanova invece si è riconfermata la regina dello stile libero, vincente sulle lunghe distanze dei 200, 400 e 800 metri. Successo dorato infine anche per Davide Spagnol nei 1500 stile. Argento per la Dobnik nei 50 e 100 rana, sua specialità, e secondo posto anche per Manuel Zanatta nei 100 dorso. Chiudono la galleria dei prestigiosi risultati degli atleti della società montebellunese i quattro bronzi di Simone Gallina nei 100 rana e di Enrico Zuliani nei 50 e 100 stile e nei 50 dorso.

Sport Life aveva mandato tre atleti a Brescia, a inizio marzo, a gareggiare nei campionati italiani di nuoto indetti dalla Federazione italiana nuoto paralimpico. E sono saliti quattro volte sul podio: la bellunese Daniela Belletti si è aggiudicata due bronzi nei 50 m dorso e nei 100 stile libero, Andrea Mattiazzi ha guadagnato un argento nei 100 dorso e infine Luciana Roman ha chiuso con il terzo posto i 50 dorso della sua categoria. Un marzo coi fiocchi quello di Sport Life, che oggi è impegnata alle piscine comunali di Montebelluna con l’ottavo trofeo dedicato ad Andrea Montano.