Quotidiani locali

Sui binari con la figlia in braccio, salvata a Gorgo al Monticano

Gorgo al Monticano, salvata sabato notte dalla Polfer: la donna era in evidente stato confusionale

GORGO. Tragedia sfiorata sulla linea ferroviaria Portogruaro - Treviso. Messe in salvo una madre e la figlia di pochi mesi. Insieme alla piccola la donna stava camminando pericolosamente sulla massicciata ferroviaria in località Gorgo al Monticano proprio nel tratto della linea ferroviaria compreso tra le stazioni di Motta di Livenza e Gorgo.

In quel momento, sabato sera, la linea ferroviaria era chiusa al transito dei treni passeggeri. Ma in piena notte possono anche transitare le Frecce per le deviazioni in caso di emergenze sulle linee principali verso Trieste, e comunque passano di sicuro i treni merci delle linee Torino - Cervignano. L’allarme è stato dato dai gruppi di volontari che eseguono le ronde antifurto del servizio di controllo di vicinato. Che a loro volta hanno avvertito la Polizia ferroviaria competente per quel tratto di linea ferrata.

La sorpresa è stata tale che a loro volta gli agenti della Polfer hanno chiamato i carabinieri giunti rapidamente sul posto per convincere la donna a desistere da quella pericolosa passeggiata in piena notte.

Le chiamate di soccorso parlavano apertamente di una mamma che in stato confusionale stava camminando sui binari con abbracciata la figlia. Difficile stabilire se la madre volesse mettere

in pratica in piano per interrompere la vita sua o della figlia.

All’arrivo dei soccorritori la stessa appariva inconsapevole di quello che stava compiendo e comunque in una situazione di stress tale da non poter escludere alcuna ipotesi



 

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro