Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Pedemontana, il no dell’Anpi Giovedì incontro a Caerano

CAERANO. Giovedì 1 marzo alle 20.30 in villa Benzi Zecchini a Caerano si terrà un incontro sulle problematiche causate al territorio dalla realizzazione della superstrada Pedemontana Veneta. L’iniziat...

CAERANO. Giovedì 1 marzo alle 20.30 in villa Benzi Zecchini a Caerano si terrà un incontro sulle problematiche causate al territorio dalla realizzazione della superstrada Pedemontana Veneta. L’iniziativa viene dalla sezione montebellunese dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia). «Il direttivo dell’Anpi di Montebelluna vuole appoggiare tutte le forme di resistenza nel territorio, in Italia e nel mondo, con una serie di appuntamenti per approfondire e cercare di capire tutte que ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAERANO. Giovedì 1 marzo alle 20.30 in villa Benzi Zecchini a Caerano si terrà un incontro sulle problematiche causate al territorio dalla realizzazione della superstrada Pedemontana Veneta. L’iniziativa viene dalla sezione montebellunese dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia). «Il direttivo dell’Anpi di Montebelluna vuole appoggiare tutte le forme di resistenza nel territorio, in Italia e nel mondo, con una serie di appuntamenti per approfondire e cercare di capire tutte queste situazioni nel più profondo possibile», spiega in un comunicato diffuso attraverso i social network il presidente Sergio Brunello. Il primo appuntamento della rassegna è appunto giovedì 1 marzo, ore 20.30, a Villa Benzi-Zecchini, a Caerano san Marco. Il titolo della serata, realizzata in collaborazione con il “Comitato No Pedemontana” di Treviso, “La Strada Pedemontana: quali sono le conseguenze economiche, sociali, ambientali di un’opera illegittima e illegale?”, spiega la posizione molto critica dell’associazione antifascista sull’argomento. Parteciperanno al dibattito, moderato dal candidato al senato per Potere al Popolo Silvano Lazzzarin, Andrea Berta, Osvaldo Piccolotto e Paolo Scroccaro del “Comitato No Pedemontana”.

La superstrada Pedemontana Veneta vuole essere un’arteria per collegare Montecchio Maggiore a Spresiano passando per il distretto industriale di Thiene-Schio, per Bassano del Grappa e a nord di Treviso, interconnettendosi a tre autostrade (da ovest: l’A4, l’A31 e l’A27). Sarà lunga 94 km e sarà soggetta a pedaggio. Alla stessa si dovranno aggiungere 53 km di viabilità secondaria. I suoi consti, economici, sociali e ambientali fanno discutere da anni.

Gino Zangrando