Quotidiani locali

Paese

Addio Tommy, stroncato dal male a 28 anni

E' morto Tomaso Boin, ex giocatore e poi allenatore di basket. Ha lottato per tre anni contro un tumore, venerdì ha dovuto arrendersi

PAESE. Il giovane guerriero non ce l’ha fatta. Si è dovuto arrendere a quel male scoperto circa tre anni fa, perdendo la sfida più importante. Tomaso Boin, classe 1989, è morto venerdì, intorno alle 21 al Ca’ Foncello di Treviso.

I suoi 28 anni bloccati così, come un tiro a canestro dalla distanza che sembra andare a bucare la retina e invece sbatte bruscamente contro il ferro. Il sogno che svanisce. A Tomaso, ex studente del Palladio di Treviso e laureato in Architettura e Innovazione allo Iuav di Venezia, non è riuscito il tiro “da tre” decisivo, la stoppata fondamentale, quella contro la malattia.

Per lui, appassionato di pallacanestro fin da bambino, la malattia era una partita da vincere. D’altronde la tenacia che ci metteva, la forza d’animo nell’affrontare i cicli di terapie al Centro nazionale di Adroterapia Oncologica di Pavia erano quelle

di un campione. Un campione vero. Sempre a testa alta, un esempio di forza di volontà e determinazione. Un ragazzo amante dello sport, quello della palla a spicchi più di tutti.

 Saranno in tanti, alle 10 di martedì, nella chiesa di Paese, per dare l’ultimo saluto a Tomaso.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro