Quotidiani locali

alla pizzeria tiepolo di carbonera 

«È una scelta politicaAll’estero si fa da anni»

CARBONERA. Altro che «con un deca», ora in pizzeria ci si va con i bitcoin. Alla Tiepolo di Carbonera, uno dei locali più conosciuti e frequentati della zona, succede da due anni, quando quasi...

CARBONERA. Altro che «con un deca», ora in pizzeria ci si va con i bitcoin. Alla Tiepolo di Carbonera, uno dei locali più conosciuti e frequentati della zona, succede da due anni, quando quasi nessuno sapeva cosa fossero.

L’idea è stata del titolare, Bruno Moretto, che ha conosciuto la tecnologia delle criptovalute all’estero, in Germania: «Chi l’ha inventata ha cambiato il mondo». La prima domanda è scontata: ma come si paga una pizza con i bitcoin? «È semplicissimo, basta avvicinare lo smartphone al nostro terminale, è una transazione normalissimo. Certo, bisogna avere un conto Btc e un portafoglio di crediti». Stessa immediatezza, stessi obblighi per il titolare (che pure sugli incassi da Btc deve pagare le tasse), ma nessuna commissione aggiuntiva. Tanto basta per convincere gli esercenti. Ma quanti saranno i clienti che davvero chiedono di pagare con i Btc? «Sempre di più. La transazione è più comoda, non ha costi». Di certo la Tiepolo ci ha visto giusto, due anni fa: «Siamo sempre stati innovativi, ma all’estero iniziava già a funzionare all’epoca. In Germania abbiamo visto un’intera strada i cui esercizi commerciali funzionano con i bitcoin». Il rischio che sia una bolla? «No, sarà la valuta del futuro. Chi ha fatto i cambi negli ultimi anni ha avuto una contropartita molto alta. E siamo convinti che andando avanti sarà sempre più utilizzata». Nel caso di Moretto, il valore politico della scelta di votarsi alle criptovalute è molto forte: «Sì, è anche una scelta politica, un modo per gestire
direttamente il nostro denaro, senza mediazioni. I bitcoin li ho scoperti anche grazie alla Life, l’associazione di liberi imprenditori di cui sono vice presidente. Se durerà non lo sappiamo, ma di una cosa sono certo: non è una bolla».

(a.d.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon