Quotidiani locali

Breda, tagliati i fondi alla Pro e all’Ardita

BREDA DI PIAVE. Ammonta a 28 mila 960 euro il contributo che il Comune ha destinato alle associazioni e società sportive. Dall’elenco delle 23 associazioni e società assegnatarie del contributo per l’...

BREDA DI PIAVE. Ammonta a 28 mila 960 euro il contributo che il Comune ha destinato alle associazioni e società sportive. Dall’elenco delle 23 associazioni e società assegnatarie del contributo per l’attività svolta nel corso del 2017, però, non raffigura la società calcistica Ardita-Breda e la Pro Loco. Questo, naturalmente, ha fatto scattare la rabbia dei dirigenti della società calcistica, ma anche dei soci della pro loco. «E’ vero - ammette un dirigente dell’Ardita-Breda - abbiamo presentato la domanda di richiesta di contributo fuori tempo massimo, ma spero che la stessa possa essere rivista e presa nuovamente in esame dalla giunta comunale come, sembra, è stato fatto negli anni precedenti con altre associazioni. Non posso pensare che l’amministrazione comunale non prenda in considerazione l’attività svolta dall’Ardita-Breda, che al suo interno raggruppa ben 160 atleti suddivisi in 12 squadre, soprattutto ragazzi e bambini». Dopo la decisione della giunta Rossetto di togliere definitivamente il campo di calcio di via Termine, la società “rosso verde”, presieduta da Remo De Vecchi, è stata costretta a utilizzare il campo di calcio di Cavriè e pagare 3.500 euro l’anno per far giocare 4 squadre di giovani. Per quanto riguarda, invece, il contributo alla Pro loco, «La giunta stabilisce di rinviare ogni decisione in merito a una prossima seduta». Dal 26 gennaio 2017 gli impianti dell’associazione sono stati dichiarati, dalla commissione di controllo, «non in regola con il regolamento comunale». Questo ha comportato l’annullamento di quasi tutte le manifestazioni. Associazioni: Acat La Speranza 400 euro, Allegra sportiva 300, Area E20 1000, Amicizia (Silea) 200, Artiglieri 250, Avis 2.000, Auser Il Filò 700, Don Antonio Asti Pero 700, Noi Breda 700, Comitato gemellaggi 600, Fondazione Nostro Domani 500, Gruppi Uniti Pero 2.200, Istituto Marco Casagrande (Pieve di Soligo) 100, Polisportiva
San Bartolomeo 3.000, Sentieri d’Acqua 500, Evento Danza (San Biagio) 240, Osservatorio Paesaggio 2.020, Istituto Ravel (Zenson) 7.650. Società sportive: Evento Danza (San Biagio) 2.500 euro, Noi Gym 1.000, Bocciofila Bredese 1.400, Wellfit Union sport 500, Gs Mosole 500. (g.p.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik