Quotidiani locali

«Pista disastrata» il campione Fraresso s’appella alla giunta

Vedelago. Ottanta atleti presenti al consiglio comunale «Siamo la seconda società dopo Treviso, intervenite»

VEDELAGO. La pista di atletica dello stadio Adelmo Bolge di Vedelago ha bisogno di un rigoroso rifacimento. Il campione italiano di lancio del giavellotto, Mauro Fraresso di Cavasagra, è costretto ad allenarsi a Montebelluna. Giovedì sera, un’ottantina di iscritti del gruppo atletica ha presenziato alla seduta del consiglio comunale per invitare l’amministrazione a un impegno concreto per il rifacimento del manto della pista, bisognoso da qualche tempo di un radicale investimento. La sindaca Cristina Andretta rassicura: «Il vostro gruppo sportivo è importantissimo per il nostro territorio e per la Marca Occidentale, non possiamo che impegnarci per venirvi incontro concretamente». Con quasi 400 iscritti effettivi e altri 400 studenti delle scuole medie che usufruiscono dello spazio, lo stadio Adelmo Bolge ha visto crescere una realtà sportiva riconosciuta in tutta la provincia. «Meglio della nostra società sportiva riesce a fare solo l’atletica Treviso. Noi siamo al secondo posto in provincia», spiega l’allenatore e consigliere comunale di minoranza Fabio Ceccato. Entrando nello stadio, si nota m un’infinita di annerimenti su tutta la pista olimpionica. «Il nero che notiamo sulla pista è dovuto al fatto che le infiltrazioni d’acqua stanno rovinando il manto del percorso adibito alla corsa degli atleti», spiega Fabio Ceccato, «Il deperimento della superficie e il suo continuo sgretolarsi creano una serie di problemi non indifferenti ai nostri sportivi e agli ospiti». Mauro Fraresso, maglia azzurra e campione assoluto italiano nel lancio del giavellotto, ha da tempo difficoltà a trovare uno spazio idoneo per mantenere elevati i suoi standard di allenamento. «Se questa pista fosse nelle normali condizioni, il nostro gruppo di atletica potrebbe sfornare dei veri campioni», spiega Fraresso, mentre indica la sua pedana di lancio, completamente sgretolata e rialzata a causa del freddo e della pioggia. «Da qualche tempo sono costretto ad allenarmi allo stadio atletico di Montebelluna. La pista dell’Adelmo Bolge, in queste condizioni, non può soddisfare i miei standard atletici, e quelli dei miei compagni». Nel consiglio comunale del 28 dicembre, il vicepresidente dell’atletica Vedelago, Roberto Minotto, ha preso la parola per invitare l’amministrazione «a un serio impegno formale di fronte a questi ragazzi presenti in sala consiliare; il ripristino del manto della pista non
può aspettare un secondo di più». In seguito alla sua richiesta, il vicesindaco Marco Perin e la sindaca Cristina Andretta hanno assicurato il loro impegno per trovare le risorse economiche alla scopo di programamre un serio intervento di rifacimento dello stadio Adelmo Bolge.



TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon