Quotidiani locali

CORDIGNANO 

Nel Fondo Letta a disposizione 19 milioni di euro

CORDIGNANO. Con il rinnovato Fondo Letta i comuni trevigiani di confine non avvertono più l’urgenza di traslocare in Friuli Venezia Giulia.Lo afferma l’on. Roger De Menech, presidente del Comitato...

CORDIGNANO. Con il rinnovato Fondo Letta i comuni trevigiani di confine non avvertono più l’urgenza di traslocare in Friuli Venezia Giulia.

Lo afferma l’on. Roger De Menech, presidente del Comitato tecnico per il Fondo dei Comuni di confine con Trento e Bolzano, dopo aver presieduto ieri una riunione a Cordignano, presenti i sindaci trevigiani, bellunesi e veneziani che avvertono la disparità di trattamento rispetto alla vicina regione speciale.

Il Fondo Letta mette a disposizione 19 milioni di euro in tre anni e, a differenza dell’esperienza precedente interverrà con stanziamenti non uguali per tutti ma mirati a specifici progetti secondo i bandi che di volta in volta saranno emanati.

Roberto Campagna, già sindaco di Cordignano e presidente di Assco, l’associazione dei Comuni
di confine, ha raccomandato che nella gestione del nuovo fondo siano evitati i vincoli burocratici del precedente, come il rispetto del patto di stabilità che riduceva la potenzialità dell’intervento finanziario. Un augurio condiviso da tutti gli amministratori presenti. (f.d.m.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon