Quotidiani locali

Inquinamento da mercurio «Estendere i controlli a sud»

MOGLIANO. Più controlli sul mercurio nel territorio moglianese e a Casier: il consiglio regionale, su richiesta del vice presidente del gruppo della Lega Nord a palazzo Ferro Fini, Riccardo Barbisan,...

MOGLIANO. Più controlli sul mercurio nel territorio moglianese e a Casier: il consiglio regionale, su richiesta del vice presidente del gruppo della Lega Nord a palazzo Ferro Fini, Riccardo Barbisan, impegna la giunta a mantenere la guardia alta. Mentre ancora non si placa l’eco delle polemiche per il mancato finanziamento per la ricerca delle cause della contaminazione, chiesto dal consigliere del Pd Andrea Zanoni, il Carroccio rivendica la correttezza della linea adottata dall’Arpav. Se il Pd vorrebbe sondare le falde a nord, alla ricerca del “rubinetto” da cui tutto ha origine, la Lega preferisce andare a sud: «L’Arpav» dichiara Barbisan «ha monitorato la presenza di mercurio in alcuni pozzi pescanti tra i 200 e i 300
metri, in particolare a Treviso, Quinto, Casier e Preganziol. Ho chiesto di estendere i controlli. Il mercurio si sta spostando e teniamo la guardia alta», conclude Barbisan. Probabile che vengano estesi i campionamenti iniziati quest’anno nella zona di via Croce a Zerman. (m.m.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik