Quotidiani locali

Frana sulla strada di Guia Si salva una coppia in auto

Mercoledì sera un veicolo ha centrato i massi caduti con lo smottamento Immediato l’intervento dei volontari, ieri la definitiva messa in sicurezza 

VALDOBBIADENE. Frana lungo la provinciale 36 a Guia di Valdobbiadene. Rocce miste a terriccio si sono staccate dalla parete a causa della pioggia battente e hanno invaso la carreggiata ostruendola pericolosamente. Il materiale, di piccole e medie dimensioni, è fuoriuscito dalla rete di protezione in parte danneggiata. A lanciare l’allarme è stata una coppia di ritorno verso casa al termine della giornata lavorativa. I due, complici il buio e la fitta nebbia, non hanno fatto in tempo ad accorgersi della frana nel mezzo alla strada. Inevitabile l’impatto che, fortunatamente, ha provocato solo qualche danno al mezzo, ma non ai suoi occupanti. «Per fortuna non ci siamo fatti niente e non c’era la bambina a bordo – spiega Isabella Da Ros di Valdobbiadene - tornavamo da lavoro. La macchina si sistema, ma sarebbe necessario prendere provvedimenti sulla sicurezza di quella strada perché non è la prima volta che ci sono smottamenti ». Per mettere in sicurezza l’area interessata dalla frana sono intervenuti già mercoledì sera i volontari della squadra Antincendi Boschivi e Protezione Civile di Valdobbiadene e gli operai del Comune. Gli uomini del soccorso hanno provveduto a delimitare l’area e segnalarla con la cartellonistica. Oltre non è stato possibile fare per le difficili condizioni meteo: la pioggia scendeva ancora copiosa e la visibilità era insufficiente. Nel frattempo l’allerta correva sui social. «Frana di massi sulla provinciale che da Guia va verso Combai, in zona Guietta - postava Tommaso Razzolini, assessore comunale al turismo e consigliere provinciale - causa complessità della situazione si interverrà domattina. Nel frattempo è stata transennata una corsia per mettere in sicurezza la carreggiata». La Provincia è infatti intervenuta alle prime ore di ieri sul tratto di strada coinvolto nella frana. «In mattinata si è tornati alla normalità, i tecnici della Provincia hanno ripulito anche la parete dai massi a rischio caduta – conferma il primo cittadino di Valdobbiadene, Luciano Fregonese – su quel tratto di parete rocciosa c’è la rete di protezione che però era danneggiata. Ha trattenuto i massi più grandi, mentre quelli di minori dimensioni sono
passati attraverso le maglie. La Provincia inoltre ha sentito ieri anche i proprietari dei boschi. Dovranno ripulirli dalla vegetazione in eccesso per permettere ai tecnici una verifica successiva su eventuali altri punti deboli nella roccia, nonché sullo stato della rete di sostegno».

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon