Quotidiani locali

Follina premia i suoi 19 studenti più bravi

Nel corso della cerimonia hanno ricevuto le borse di studio degli Alpini e dal Gruppo emigranti

FOLLINA. Molti di più, quest’anno, gli studenti virtuosi del comune di Follina. L’amministrazione li ha voluti premiare tutti e 19 (12 usciti dalla terza media a giugno e 7 dalla quinta superiore) nonostante il regolamento in vigore imponga all’erogazione dei premi un tetto massimo inferiore.

«Siamo orgogliosi dei nostri studenti – ha commentato il vice sindaco di Follina, Adriano Da Broi – che rappresentano il futuro della nostra città. Quest’anno, particolarmente, sono anche il segno dell'integrazione tra varie culture».

La cerimonia di premiazione, inaugurata dall’orchestra degli studenti diretti dal maestro Paolo Vian, si è svolta a inizio settimana nell’aula magna dell’istituto comprensivo Fogazzaro di Follina e Tarzo alla presenza della dirigente scolastica Maria Grazia Morgan, del presidente del Gruppo Alpini di Follina Benedetto Nardi, dal vice Giuliano Stefani, del presidente della sezione follinese dell’associazione Trevisani nel Mondo Guido Campeol, del sindaco Mario Collet e del suo vice Da Broi (nella foto).

Hanno ricevuto il riconoscimento gli ex alunni di terza media Rachele Lot, Alessio Ioan Miron, Monica Andreolla, Francesco Carollo, Silvia Chech, Lorenzo Colognese, Nicolò De Martin, Eljsa Izeiri, le gemelle Bassma Qazbour e Imane Qazbour, Filippo Rubinato e Elisa Titton.
Per la sezione dei neo diplomati, sono stati premiati Luca Benincà, Michele Bernardi, Pietro Busetti, Matteo Mattiuz, Marta Titton e Leonardo Toffolin. I giovani studenti hanno ricevuto anche le borse di studio offerte dal gruppo Alpini di Follina e dal gruppo emigranti. (s.c.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik