Quotidiani locali

«Ruota panoramica? No, grazie» S.Vendemiano rifiuta 800 biglietti

Sui tagliandi per il giro gratis destinati agli studenti c’è uno sponsor e l’istituto comprensivo dice no  Il sindaco Dussin: «Noi facciamo da molti anni meglio di Conegliano, bene se anche loro si impegnano»

CONEGLIANO. Niente biglietti gratuiti per la ruota panoramica ai bambini delle scuole di San Vendemiano, perché sui biglietti c'è lo sponsor. L'amministrazione comunale di Conegliano ha distribuito i tagliandi non solo negli asili ed elementari in città, ma anche nei paesi limitrofi. Da Susegana a Santa Lucia, da San Fior a San Pietro di Feletto, sono stati accettati dalle scuole e omaggiati migliaia di bimbi. In totale sono stati distribuiti 20mila biglietti, che sono andati anche a commercianti per i loro clienti, dipendenti comunali, forze dell'ordine e di conseguenza a tanti residenti nel Coneglianese. Per sostenere la stampa dei tagliandi, sul retro è stato collocata la pubblicità di uno degli sponsor, un'azienda di artigianale, Sommariva, che, per una curiosa coincidenza, è situata proprio al confine tra Conegliano e San Vendemiano, in viale Italia, poco prima dell'ex area Tomasi. Circa 800 biglietti erano destinati anche alle scolaresche di San Vendemiano, ma non sono arrivati a destinazione e quindi stati distribuiti ad altri, perché dall'istituto è stata sollevata la questione della presenza di uno sponsor. «Non mi sono occupata direttamente io dei contatti con le scuole - spiega l'assessore Claudia Brugioni - da San Vendemiano c'è stato riferito che c'era un problema legato allo sponsor sul retro». L'assessore Brugioni, insieme alla presidente di Corte delle Rose, Patrizia Loberto, è andata nelle scuole di Conegliano, ma anche dei paesi limitrofi, a distribuire i biglietti omaggio. Qualcuno aveva ipotizzato un problema legato alla concorrenza del palaghiaccio e delle casette di Magie d'Inverno a San Vendemiano. Invece anche il sindaco di San Vendemiano Guido Dussin ha promosso la ruota panoramica e ci ha accompagnato uno dei suoi figli. Anche se non risparmia una frecciatina: «Faceva solo un po' freddo lassù per i bimbi - dice il sindaco di San Vendemiano - comunque ben vengano le iniziative di Conegliano, sono positive, dimostrano un cambio di rotta dopo la realizzazione del centro commerciale che ha sottratto pubblico alla città. Noi da dieci anni realizziamo iniziative per il periodo invernale, palaghiaccio e tutto il resto, per quattro mesi. Non c'è nessun problema con Conegliano, possono venire qui e distribuire i biglietti, possono fare anche loro una pista del ghiaccio, il prossimo anno. Noi già ospitiamo le scuole di Conegliano nel nostro palaghiaccio con lezioni gratuite con l'associazione
Estate sport, che vede impegnati molti volontari». Un disguido burocratico si è invece verificato Mareno, dove era stata concessa l'autorizzazione alla distribuzione, ma solo all'esterno degli edifici scolastici, perché ci sarebbe un regolamento che non consente la consegna in aula.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon