Quotidiani locali

ignoti in azione 

Vandalismi e rifiuti sul passeggio

Nel mirino il percorso rurale che va da Montebelluna a Trevignano

TREVIGNANO. Il cartello che segnala il pericolo in mezzo al canale, i sacchetti dei rifiuti gettati tra i cespugli in una buca: il percorso rurale che corre lungo il canale Brentella da Montebelluna a Trevignano è bersaglio di vandali e di ecovandali. È un percorso molto frequentato soprattutto in primavera ed estate, ma anche nelle altre stagioni ma non manca chi lo prende come luogo dove sbarazzarsi di rifiuti o mettere a segno qualche atto vandalico. Basta andare nel tratto dove c’è il ponticello di via Vivaldi, nel quartiere Bertolini. Un’occhiata al canale ed ecco che sul fondo, sotto l’acqua, spunta un cartello stradale che segnala la mancanza di barriere e il conseguente rischio di annegamento. Visto che lungo quel tratto di canale non ci sono protezioni e passa accanto a due scuole, erano stati collocati i cartelli che avvisavano del pericolo. Non sono rimasti indenni: uno di questi, proprio all’inizio del percorso nel quartiere Bertolini, è stato divento e gettato in acqua. I rifiuti si trovano invece più a sud, dove c’è il capitello di San Cristoforo, a Guarda. Fatti pochi passi c’è un avvallamento tra percorso rurale e linea ferroviaria e quello è diventato un
posto dove gettare sacchetti pieni di immondizie. Anche ai piedi di qualche albero sono ammucchiati alcuni sacchetti di rifiuti. In via Feratine poi il chiusino a due ante ai piedi di un passaggio pedonale rialzato è ormai sfondato e rischia di lasciare il posto a un buco. (e.f.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon