Quotidiani locali

asolo 

Tradito dalla ricevuta maxi multa all’ecovandalo

ASOLO. Preso con le mani nel sacco. Per essere più precisi, con la ricevuta di pagamento nel sacco. Nei giorni scorsi i carabinieri forestali della stazione di Asolo hanno individuato il...

ASOLO. Preso con le mani nel sacco. Per essere più precisi, con la ricevuta di pagamento nel sacco. Nei giorni scorsi i carabinieri forestali della stazione di Asolo hanno individuato il responsabile di un abbandono abusivo di rifiuti lungo una strada comunale. Il colpevole, sanzionato con una multa di 600 euro più le spese per la rimozione dei sacchi, è un cittadino residente in un comune limitrofo e impiegato in un azienda di Asolo. L’operazione portata avanti dal comando forestale è stata possibile grazie a una segnalazione fatta da un cittadino indignato dalla presenza dei sacchi, in un’area naturalistica. La Forestale, in collaborazione con Contarina spa, è riuscita a ricondurre l’abbandono dei rifiuti al suo titolare ed è scattata subito la sanzione per l’eco-furbetto. Il comandante dei carabinieri forestali commenta così l’accaduto: «Quando pigrizia e mancanza di rispetto si incontrano, accadono purtroppo questi fatti spiacevoli; da molto tempo stiamo ponendo particolare attenzione su questo fenomeno, il territorio
collinare di Asolo va tutelato». Per il sindaco Mauro Migliorini, si tratta di un chiaro segnale che l’amministrazione vuole lanciare alla cittadinanza: «Il contrasto all’abbandono dei rifiuti e l’azione di controllo sono massimi nel nostro territorio», commenta. (e.c.)



TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro