Quotidiani locali

Coro di bimbi e genitori adotta i nonni soli

CESSALTO . Due giorni di canti di Natale per gli anziani. Ha preso avvio a Cessalto da fine ottobre il progetto musicale “Coro…per donare sorrisi” creato da Vanessa Franzin, Giovanna Vendramini e...

CESSALTO . Due giorni di canti di Natale per gli anziani. Ha preso avvio a Cessalto da fine ottobre il progetto musicale “Coro…per donare sorrisi” creato da Vanessa Franzin, Giovanna Vendramini e Debora Danesin con l’amministrazione comunale che ha concesso in uso gratuito i locali per le prove. Il coro è formato da circa 20 persone, principalmente bambini, ma anche alcuni genitori. L’obiettivo è portare agli anziani del Comune, soprattutto a chi vive solo e non possiede una rete sociale, un momento di gioia nel periodo natalizio. I piccoli cantanti si recheranno oggi e domani nelle case dei nonni, accompagnati dai genitori e intoneranno una canzone natalizia lasciando poi un piccolo presente. Cinquanta sono le persone che riceveranno la visita del singolare coro. L’assessore responsabile della Terza Età, Fabio Gabbana, ha dichiarato: «Il progetto di Vanessa, Giovanna e Debora è stato accolto e sostenuto con entusiasmo fin dall’inizio dalla nostra amministrazione. Un’idea che riflette esattamente uno dei punti forza del Comune, l’attenzione al valore sociale della nostra comunità. L’incontro tra generazioni, bambini e anziani, getta le basi per costruire un legame che porta beneficio a entrambi. Una funzione educativa per i più piccoli, ma anche
per gli adulti. Donare tempo e attenzione ai pensionati equivale per i bambini a una lezione di vita che rimarrà nei loro ricordi d’infanzia. Ci auguriamo che il coro possa continuare a operare anche in futuro, dopo questa prima esperienza natalizia».

Gloria Girardini

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik