Quotidiani locali

CONTRIBUTI EUROPEI 

Mobilità e co-housing Pubblicati i primi bandi

MONTEBELLUNA. Pubblicati i primi due avvisi per utilizzare i finanziamenti del programma Sisus assegnati all'area montebellunese-castellana-asolana. Riguardano la mobilità e il co-housing. Si tratta...

MONTEBELLUNA. Pubblicati i primi due avvisi per utilizzare i finanziamenti del programma Sisus assegnati all'area montebellunese-castellana-asolana. Riguardano la mobilità e il co-housing. Si tratta di interventi che hanno individuato, quali partner, la società di trasporto provinciale MOM e la Casa di riposo Umberto I di Montebelluna. In entrambi i casi i due partner avranno tempo fino al 25 gennaio 2018 per presentare la domanda di sostegno per il finanziamento dei relativi progetti. "Inizia la fase operativa con l’acquisto degli automezzi che deve rispettare il target imposto della Regione per cui almeno tre autobus dovranno essere rendicontati ed operativi per il trasporto asolano, castellano e montebellunese entro il 30 settembre del prossimo anno -spiega il sindaco Marzio Favero- Entro lo stesso termine, inoltre, la Casa di riposo dovrà provvedere alla ristrutturazione e riorganizzazione dei 17 mini alloggi per autosufficienti
al fine di realizzare la nuova formula residenziale del co-housing, basata sulla condivisione di spazi comuni". A breve seguiranno ulteriori bandi per l’inclusione sociale con altri partner: l'Aeep di Castelfranco Veneto, l'Ater di Treviso e l’Ipab Monsignor Crico. (e.f.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik