Quotidiani locali

Pascal, messaggio d’amore e poi l’addio

Il giallo di Cornuda. L’uomo prima di togliersi la vita ha scritto un biglietto per Sofiya, parole che sembrano scagionarlo

CORNUDA. Pascal Daniel Albanese, prima di togliersi la vita, ha scritto tre biglietti: uno per i genitori, uno per la suocera e uno per Sofiya, la quarantatreenne ucraina di cui non si sa più nulla dallo scorso 15 novembre. E il senso di quanto scritto in questo terzo biglietto farebbe pensare che Pascal non abbia un ruolo nella scomparsa della donna. «Ovunque tu sia ti amerò per sempre», è il contenuto.

Un amore confermato anche dalla madre dell’uomo che si è tolto la vita lo scorso 26 novembre. «Pascal non le avrebbe mai fatto del male», ha detto la donna alle telecamere della trasmissione “Chi l’ha visto?”, «lei era tutto il suo mondo».

Gli investigatori stanno cercando il corpo della donna ucraina tra Maser, Pederobba, Monfumo, Cornuda, Crocetta, ma dopo giorni e giorni di ricerche non è stata trovata alcuna traccia. Il quartier generale è un capannone in via Asiago nella zona industriale di Pederobba, dove confluiscono ogni mattina carabinieri, vigili del fuoco, volontari della protezione civile, uomini del soccorso alpino, unità cinofile, forestali. Una macchina di ricerche impressionante che da giorni sta battendo il territorio senza esiti. E le unità cinofile accompagnano i volontari in cerca di qualche traccia che conduca al corpo della 43enne che, a questo punto, si ritiene sia stata molto probabilmente uccisa.

Le aree di ricerca vengono estese giorno dopo giorno, allargando sempre più il raggio dal punto di partenza, che è quella Forcella Mostaccin ai cui piedi è stata trovata parcheggiata la macchina di Sofiya Melnik, una Renault cabrio passata al setaccio dalla scientifica alla ricerca di qualche indizio utile. Il primo giorno di ricerche è stata battuta tutta la zona ai lati della strada che sale da Maser verso Forcella Mostaccin e poi scende verso Monfumo e Cornuda.

Si è poi saputo che saranno Saranno celebrati sabato alle 10, a Cornuda, i funerali di Albanese. Nel pomeriggio di martedì è arrivato il nulla osta per i funerali, rilasciato dalla autorità giudiziaria dopo che
lunedì mattina, in ospedale a Montebelluna, è stata eseguita l'autopsia sul corpo e fatti i prelievi per effettuare gli esami tossicologici finalizzati a capire se nel corpo del 50enne ci sono sostanze che possano aver intorpidito le capacità dell'uomo.

Giorgio Barbieri

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik