Quotidiani locali

Treviso: un tempio dello sport nel park di Monigo, piano da 7,5 milioni

Treviso. Tre campi di allenamento, due per il basket e uno per il volley, e poi spogliatoi per quasi cento persone, una tribuna da 900 posti a sedere, uno skate park, campetti da rugby per bambini. È il maxi piano approdato e approvato ieri in giunta a Treviso

Tre campi di allenamento, due per il basket e uno per il volley, e poi spogliatoi per quasi cento persone, una tribuna da 900 posti a sedere, uno skate park, campetti da rugby per bambini e un’area verde nella quale verranno piantati i ciliegi donati al Comune dalla Ren Bun Kan dopo il mondiale di karate. È il maxi piano approdato e approvato ieri in giunta a Treviso.

Promotore dell’iniziativa l’assessore ai lavori pubblico Ofelio Michielan che in questi mesi, con tecnici e uffici ha lavorato per arrivare a formalizzare all’amministrazione una proposta fattibile e finanziabile. Ieri il via libera del Comune che ha stanziato i primi 3 milioni di euro per avviare un cantiere da 7,5 milioni, pari ai fondi che si prevedono di incassare dalla vendita del palazzo della Prefettura. I lavori, stando al cronoprogramma fatto dall’amministrazione, potrebbero partire già a fine del 2018 dando il via alla realizzazione del parco sportivo (perché tale sarà) e a un maxi risiko delle palestre comunali.

«L’idea nasce dalla necessità di dare un punto di riferimento sociale e sportivo per tutti gli abitanti di San Liberale e Monigo, ma anche Santa Bona e alla città tutta», spiega Michielan, «ma anche per rispondere alle esigenze delle società sportive più importanti che oggi si allenano a Sant’Antonio e alle Acquette.

Con la realizzazione del parco sportivo di Monigo potremo infatti portare lì le squadre maggiori dando spazio nelle altre palestre ai gruppi minori. E poi», prosegue l’assessore, «con la realizzazione degli altri interventi realizzare spazi a vantaggio di tutti». Dove sorgerà? Al posto del park per corriere (poco usato) lungo viale Europa. Il piano è diviso in stralci, il primo per la realizzazione del palazzetto e dei primi spogliatoi, gli altri (saranno sette

in tutto) per allestire altri spogliatoi, tribune, skate park e campetti all’esterno, aree verdi, servizi. «Spero di poter presentare il progetto intero alla città entro Natale» dice Michielan, «è un’iniziativa bellissima e sono felice sia stata condivisa da tutta la giunta».
 

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista