Quotidiani locali

la presentazione 

Nel Movimento Animalista anche l’ex leghista Granello

Abolizione della caccia, degli allevamenti intensivi, pene più severe per chi maltratta gli animali, promozione delle attività e della cultura vegana e vegetariana, no all’utilizzo degli animali nei...

Abolizione della caccia, degli allevamenti intensivi, pene più severe per chi maltratta gli animali, promozione delle attività e della cultura vegana e vegetariana, no all’utilizzo degli animali nei circhi, riconoscimento degli animali nella Costituzione. Ma anche temi sociali come il lavoro, l’ambiente, il sociale. Il Movimento Animalista riconducibile all’ex ministro Michela Vittoria Brambilla si è presentato ieri anche a Treviso. L’ha fatto con una conferenza stampa “informale” al Toulà a cui hanno partecipato i responsabili del movimento trevigiano relazionando sulle priorità del programma politico del movimento. Novità inattesa: il volto di Giorgio Granello al tavolo dei relatori. Ex segretario provinciale della Lega Nord di Treviso ed ex sindaco di Ponzano Veneto, Granello ha sposato la causa di Christian Badin, referente trevigiano del Movimento, schierandosi al fianco degli animali nell’impegno che vuole portare il Movimento Animalista a trovare un piazzamento nelle prossime politiche, ma ancor prima nella campagna per le amministrative di Treviso. Granello, da sempre vicino ai temi animalisti,
ha deciso di scendere in campo ufficialmente al fianco della causa. «Ci stiamo organizzando» dice Badin, «non per una candidatura ma per vagliare quali saranno i programmi politici delle parti in gioco e capire quale sposerà le nostre istanze... che sono animaliste certo, ma non solo».

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon