Quotidiani locali

motta 

È morta la barista Rosetta, domani l’addio

MOTTA DU LIVENZA. È morta mercoledì pomeriggio all’ospedale di Treviso, dove era ricoverata da qualche giorno, Rosetta Granzotto. Ottantenne, era molto conosciuta a Motta di Livenza, dove per ben 35...

MOTTA DU LIVENZA. È morta mercoledì pomeriggio all’ospedale di Treviso, dove era ricoverata da qualche giorno, Rosetta Granzotto. Ottantenne, era molto conosciuta a Motta di Livenza, dove per ben 35 anni aveva gestito con la sorella Lina, il bar Sport in piazza Predonzani fino a circa 20 anni fa quando avevano lasciato la gestione per godersi la pensione. Rosetta aveva qualche problema di salute, ma fino a una settimana fa, passeggiava con la sorella Lina tra i banchetti del mercato mottense. Un duro colpo per i cittadini di Motta. «Rosetta era una persona deliziosa, una figura iconica del nostro paese, sempre disponile a scambiare qualche chiacchiera. Gioviale e positiva, la sua morte ci ha lasciato tutti addolorati e costernati, non ce lo aspettavamo. Una donna sempre piena di energie, quasi ogni giorno vedevamo lei e Lina per le strade del
centro, due persone meravigliose», la ricordano i conoscenti. Oggi alle 18 nel duomo di Motta verrà recitato il rosario, domani alle 10 sarà celebrato il funerale. Il feretro partirà dalla Casa Funeraria di Gorgo al Monticano dove è possibile dare l’ultimo saluto a Rosetta. (g.g.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon