Quotidiani locali

Cerimonia al sepolcro dei 23 soldati morti nella Grande Guerra

MIANE. Sabato 4 novembre si terrà a Miane la commemorazione dei caduti della prima guerra mondiale. La Festa delle Forze Armate e dell'Unità nazionale coincide con la firma, a Padova del cosiddetto...

MIANE. Sabato 4 novembre si terrà a Miane la commemorazione dei caduti della prima guerra mondiale. La Festa delle Forze Armate e dell'Unità nazionale coincide con la firma, a Padova del cosiddetto armistizio di Villa Giusti del 1918, in cui il generale Armando Diaz comunica la vittoria e la fine del primo conflitto mondiale. «Il 4 novembre alle 15.30, pressappoco alla stessa ora in cui fu firmato l’armistizio», annuncia la sindaca Angela Colmellere, «avrà luogo la commemorazione dei Caduti nel rinnovato sepolcreto militare all'interno del cimitero comunale di Miane». Il sepolcreto, edificato negli anni Venti per dare la possibilità ai familiari dei caduti di portare le spoglie dei propri cari morti nel corso della Grande Guerra, raccoglie 23 salme di soldati, alcuni ancora senza nome, provenienti dai siti a ridosso delle linee del fronte. «Le associazioni d’arma di Miane, anche grazie al generoso contributo di alcune ditte private e con la collaborazione
del Comune, hanno restaurato le tombe», spiega Colmellere, «Di pari passo è iniziato un minuzioso e parallelo lavoro di ricerca storica mirato a rintracciare i discendenti dei sepolti e cercare di ricostruirne la storia per dare un volto a questi sfortunati soldati”.
(r.m.)



TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori