Quotidiani locali

Coppia derubata un giorno dopo il trasloco a Nervesa

Raid a Nervesa. Sabato il trasferimento definitivo nella nuova casa e domenica notte la visita dei ladri

NERVESA. I ladri hanno fatto un raid in via Genio Zappatori a Bavaria la notte tra domenica e lunedì. Sono entrati in due abitazioni e hanno scassinato la vettura di un residente. In due casi su tre le vittime hanno subito solo i danni da scasso senza che nulla fosse portato via. Una coppia si era trasferita in via Genio Zappatori solo sabato. Lunedì mattina ha scoperto che i ladri erano andati a farle visita di benvenuto, non richiesta e certo non apprezzata. Secondo i vicini, in questo caso i danni sarebbero stati contenuti perché nell’abitazione non vi sarebbe stato nulla di valore ed i ladri non avrebbero portato via nulla. Non è stata così fortunata invece una famiglia che abita nei pressi dell’osteria Montello.

Qui i ladri sono entrati mentre i legittimi proprietari dormivano. Al loro risveglio i gioielli di valore erano spariti. «Sapevano quello che facevano. Hanno scartato la bigiotteria e hanno preso le cose più preziose», riferisce chi conosce la famiglia. Guai meccanici hanno permesso lo scasso dell’auto di un residente che di solito posteggia nel proprio garage. I problemi di funzionamento della vettura hanno convinto domenica sera il proprietario a parcheggiare all’aperto vicino casa per poi portare lunedì l’auto dal meccanico. Nei giorni successivi è dovuto andare anche a far riparare altri danni. I ladri avevano rotto i cristalli dell’auto per aprirla. Nell’abitacolo però non c’era nulla di interessante per loro e quindi non è stato rubato nulla, ma il malcapitato ha subito i danni dello scasso.

Vicino alla zona in cui hanno agito i ladri vive Guido Lorenzon, capogruppo in consiglio comunale della compagine di opposizione Movimento per Nervesa. Lorenzon era via nei giorni scorsi. Saputo del raid, ribadisce la sua proposta sulla sicurezza con l’istituzione del controllo di vicinato possa essere utile a prevenire fatti come questo. «Comuni vicini come Susegana e Volpago lo hanno attivato. E un

deterrente. Forse i ladri vengono qui perché non c’è», commenta. Il consigliere con delega alla Cultura Paolo Zanatta, anche lui di Bavaria, non sottovaluta l’accaduto, ma invita alla moderazione i cittadini: «La zona è abbastanza sicura e i carabinieri passano tutte le sere».
 

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista