Quotidiani locali

villorba 

Villorba. Condannato a due anni e 8 mesi per il furto di una bicicletta

È stato condannato a due anni e 8 mesi di reclusione e 1000 euro di multa Enrico C., il 30enne di Villorba, disoccupato, arrestato per furto in abitazione

VILLORBA. È stato condannato a due anni e 8 mesi di reclusione e 1000 euro di multa Enrico C., il 30enne di Villorba, disoccupato, arrestato per furto in abitazione. Il primo episodio era avvenuto nella giornata di lunedì verso le 17.30, in via Capitello a Lancenigo di Villorba, dove il giovane si era introdotto all’interno dell’abitazione di un parente per derubare una bicicletta con la quale si era allontanato in direzione di Carbonera.

Grazie alle descrizioni i militari l’avevano bloccato mentre si allontanava in sella alla bici precedentemente rubata, da un’altra abitazione in vicolo Del Mulino della frazione San Giacomo di Musestrelle, dove si era introdotto, pare per rubare un paio di scarpe.

Il processo per direttissima si è celebrato davanti al giudice Umberto Donà. Un processo al termine del quale il giovane imputato (difeso dall’avvocato Carlotta Bernardi del foro di Treviso) è stato condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione.

Una

pena severa in virtù anche di un piccolo precedente, a carico dell’imputato. L’avvocato Bernardi ha commentato così la sentenza aal termine dell’udienza: «Attendiamo di leggere le motivazioni della sentenza per valutare un’eventuale ricorso in Corte d’Appello».
 

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik