Quotidiani locali

Castelfranco: pensione, gioielli e ricordi, derubata di tutto a 90 anni

Castelfranco, due ladre sono riuscite a introdursi in una casa di via Risorgimento L’anziana, al ritorno, ha trovato le stanze a soqquadro e ha chiamato i carabinieri

CASTELFRANCO. Derubata dei soldi della pensione e degli ori di una vita in pieno giorno. La vittima è una pensionata novantenne di Castelfranco che, sabato pomeriggio, mentre si trovava fuori casa, è stata derubata da due donne che sono riuscite a introdursi nella sua abitazione e a portare via contanti e ori per un consistente valore. Solo al rientro in casa, l’anziana ha fatto l’amara sorpresa ed ha denunciato il furto ai carabinieri della compagnia di Castelfranco Veneto, che hanno già avviato le indagini. Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato, poco dopo le 18.30.

È a quell’ora che due donne, dopo aver forzato la porta d’ingresso dell’abitazione in via Risorgimento dell’anziana, A.B., 93 anni, entrano in casa e mettono a soqquadro le varie stanze. In un cassetto di un mobiletto della camera da letto le ladre trovano il denaro in contante della pensione appena ritirata ed un confanetto contenente gli ori di una vita. Tutta merce che non ha soltanto rilevante valore affettivo ma anche economico. Migliaia di euro che si volatilizzano. Le ladre, una volta messo a segno il colpo, se ne vanno indisturbate e con tutta calma, per non dare nell’occhio.

Qualcuno dei vicini di casa le vede uscire dall’abitazione ma non ci fa più di tanto caso, pensando si tratti di conoscenti dell’anziana novantenne castellana. Invece si tratta di ladre. Lo scoprirà più tardi, al rientro nella propria abitazione, l’anziana che, disperata, non può far altro che constatare i danni. Le stanze, visitate dalle ladre, sono tutte in disordine.

La donna, aiutata anche dalla figlia, ha chiamato le forze dell’ordine. In poco tempo, in via Risorgimento, è arrivata una pattuglia dell’Arma. I militari della compagnia di Castelfranco hannno effettuato i rilievi nell’abitazione ed hanno constatato il furto, verbalizzando

la denuncia della novantenne. Al vaglio degli investigatori sono già le telecamere pubbliche e private presenti nella zona. Dare un nome ed un volto alle ladre non sarà comunque facile. Di certo, i militari dell’Arma si sono subito attivati per risolvere il caso.

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista