Quotidiani locali

Castelfranco, truffa dei 50 euro al bar incastrati due rumeni

Entrano in un bar con 50 euro e ne escono con 97: no, non è stato il risultato di una vincita al gratta&vinci o alle slot, come si potrebbe pensare, bensì del frutto di una truffa

CASTELFRANCO. Entrano in un bar con 50 euro e ne escono con 97: no, non è stato il risultato di una vincita al gratta&vinci o alle slot, come si potrebbe pensare, bensì del frutto di una truffa smascherata grazie alla videosorveglianza del locale che ha portato alla denuncia di due rumeni, uno di 27 e uno di 34 anni, con precedenti e senza fissa dimora.

I due, con tutta probabilità, avevano già messo in atto lo scherzetto che nei giorni scorsi hanno giocato alla titolare di un bar in borgo Treviso. Hanno scelto il momento propizio, alla sera, quando comprensibilmente l'attenzione cala dopo una dura giornata di lavoro. I due rumeni si sono presentati davanti al bancone e hanno ordinato una piccola consumazione: un paio di caffè a quanto pare, o poco più, comunque per una cifra inferiore ai cinque euro.

La trappola è scattata al momento del pagamento: uno dei due tira fuori una banconota da 50 euro, magari anche scusandosi per non avere moneta spicciola. Nessun problema per la barista, che prepara il resto, oltre quarantacinque euro, che consegna a chi sta pagando. Ma a un certo punto i due riescono a distrarla e, con una mossa da prestigiatore dilettante, i cinquanta euro spariscono dalla circolazione. La donna al momento non si avvede di nulla, è sicura che i soldi glieli hanno dati.

Ma ha un sospetto. Intanto i due se ne sono andati, paghi del fatto di aver scroccato due caffè, ma soprattutto di essersi intascati quasi la stessa cifra della banconota che avevano mostrato alla barista. Il sospetto trova conferma, purtroppo, al momento della chiusura: in cassa c'è un ammanco di quasi cinquanta euro. A questo

punto la barista decide di avvisare i carabinieri di Castelfranco che hanno una idea: visionare le immagini delle telecamere a circuito chiuso. E tra le immagini ad un certo punto appaiono i due truffatori all'opera. Ai militari basta poco per identificarli e procedere con la denuncia. 

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LA PROMOZIONE

Pubblicare un libro gratis