Quotidiani locali

Trevisani nel Mondo, a S. Biagio c’è Soldà

SAN BIAGIO. Cambio di guardia ai vertici dell'associazione Trevisani nel Mondo di San Biagio di Callalta, Monastier e Zenson di Piave. Nuovo presidente dei Trevisani nel Mondo di San Biagio, per il...

SAN BIAGIO. Cambio di guardia ai vertici dell'associazione Trevisani nel Mondo di San Biagio di Callalta, Monastier e Zenson di Piave. Nuovo presidente dei Trevisani nel Mondo di San Biagio, per il prossimo triennio, è stato eletto Alessio Soldà, 75 anni, residente a Spercenigo.

Soldà sostituisce l'infaticabile Fiorello Michielotto, già presidente dal 1980, da quando è nata l'associazione, che attualmente può contare di ben 180 iscritti, tra ex emigranti, amici e simpatizzanti. «Sono trascorsi 36 anni da quando, nel rincorrere i nostri ricordi di ex emigranti tornati in Italia, abbiamo sentito il desiderio di condividere le nostre emozioni con altri che avevano vissuto l'esperienza di immigrazione, ora però», dice l'81enne Fiorello Michielotto, «la mia età e la salute non più ferrea mi hanno imposto di lasciare l'incarico

di presidente, finito in buone mani».

Vice presidente è stato nominato Rino Lisetto di Cavriè, mentre la carica di segretario e cassiere è ricoperta da Rino Rosa. Fanno parte del nuovo consiglio anche Fiorina Buosi, Silvano Martin, Bruno Gaion e Sandro Perinotto. (ga.p.)

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik