Quotidiani locali

SALGAREDA

L’eroe poeta del Basso Piave Una piazza per il combattente

SALGAREDA. Prima un Patto d’amicizia e solidarietà tra due comuni lontani, ma uniti nel ricordo di un eroe, poi una piazzetta a lui dedicata nel Basso Piave. Andrea Ciardo ritorna a vivere. Il Comune...

SALGAREDA. Prima un Patto d’amicizia e solidarietà tra due comuni lontani, ma uniti nel ricordo di un eroe, poi una piazzetta a lui dedicata nel Basso Piave. Andrea Ciardo ritorna a vivere. Il Comune di Fossalta di Piave e quello di Campora (Salerno), hanno stretto il patto per avviare una collaborazione che possa far crescere le rispettive comunità. L’inizio dei rapporti tra i Comuni è frutto del lavoro assiduo e certosino iniziato nel gennaio 2008 da Lorenzo Mazzonetto, fossaltino doc, già ufficiale della polizia locale di San Donà, che riscoprì l’ode “Fossalta”, scritta da Andrea Ciardo nell’autunno del 1919. E’ iniziata così l’opera di valorizzazione della sua figura. L’illustre personaggio campano, comandante di plotone del quinto reparto d'assalto Arditi, durante la Prima Guerra Mondiale, fu infatti ferito nel corso di un duro combattimento avvenuto tra Fossalta di Piave e San Pietro Novello (Monastier di Treviso), il 23 giugno del 1918. Non c’è solo il grande Hemingway nella storia affascinante di Fossalta.

Ciardo, classe 1897, morto a Formia nel 1979, ebbe la cittadinanza onoraria dal Comune di Fossalta. Il 7 di settembre dello scorso anno, il sindaco e il vicesindaco di Fossalta furono ospiti, per alcuni giorni, nella cittadina del Cilento, che conta poche centinaia di abitanti. Così il patto di amicizia, cui è seguita l’inaugurazione della nuova piazzetta dedicata ad Andrea Ciardo. La delegazione di Campora è giunta a Fossalta con il sindaco Giuseppe Vitale, il consigliere Mario Nicola Feola avo dell’ufficiale ardito, per firmare questo patto d’amicizia con il Comune di Fossalta e poi per l’inaugurazione della nuova piazzetta.

Dopo la sottoscrizione del patto, il sindaco Massimo Sensini, il vice sindaco Gianpietro Zaramella di Fossalta, il sindaco di Campora Giuseppe Vitale, il consigliere Mario Nicola Feola, accompagnati dal capitano dei carabinieri Giovanni Blasutig, dall’assessore di Zenson di Piave, Romana Cadamuro, quindi le autorità civili e militari e dalla Fanfara dei Bersaglieri, si sono recati nella piazzetta dove,

dopo la benedizione di don Mario Marostica, è stata scoperta la targa che ricorda Andrea Ciardo, “Poeta combattente” ma soprattutto tenente degli Arditi, insignito delle medaglie d’argento e di bronzo al valor militare, cittadino onorario di Fossalta di Piave.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Treviso Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik